desc

Almir Ambeskovic è il nuovo CEO di TheFork

ECONOMY
Edit article
Set prefered

Almir Ambeskovic è il nuovo CEO di TheFork

Ora la piattaforma di prenotazione dei ristoranti parla un po’ più italiano: l’imprenditore era entrato nel network di Tripadvisor dopo l’acquisizione della sua startup RestOpolis

Ora la piattaforma di prenotazione dei ristoranti parla un po’ più italiano: l’imprenditore era entrato nel network di Tripadvisor dopo l’acquisizione della sua startup RestOpolis

Buone notizie dai vertici di TheFork: la piattaforma di prenotazione per ristoranti, attiva in 22 Paesi, a partire dal 1 marzo avrà un nuovo CEO che arriva dritto dritto dalla divisione italiana. Si tratta di Almir Ambeskovic, nato a Sarajevo ma attivo come imprenditore in Italia da moltissimi anni: succederà all’attuale CEO Bertrand Jelensperger, che passerà a far parte di un nuovo comitato consultivo che fornirà supporto alla strategia di crescita e che comprende anche il fondatore e CEO di Tripadvisor Stephen Kaufer.

Chi è Almir Ambeskovic

Nato nel 1977, founder di tre startup tra cui RestOpolis, Almir Ambeskovic è approdato a TheFork dopo che l’azienda controllata da Tripadvisor aveva fatto shopping in Italia per entrare in un mercato molto significativo per i numeri del settore ristorazione: all’epoca erano state due le acquisizioni, di cui senz’altro la più significativa era stata proprio RestOpolis, e Ambeskovic aveva continuato col suo impegno nel settore assumendo in ruolo di general manager in diverse nazioni tra cui anche l’Italia proprio per TheFork, fino alla nomina a vicepresidente sales&marketing. Attivo anche a livello associativo, Ambeskovic ha ricoperto ruoli dirigenziali in Assolombarda (vicepresidente gruppo giovani imprenditori con delega alle startup), e nel suo passato c’è anche la creazione di una trasmissione TV sul tema innovazione.

Almir Ambeskovic

“Non vedo l’ora di intraprendere questa nuova sfida e contribuire ancora allo sviluppo di TheFork insieme a Bertrand e Steve – sono le parole di Ambeskovic affidate a un comunicato con cui viene annunciato l’avvicendamento – Abbiamo una posizione di leadership globale e TheFork è un marchio amato, pronto a crescere con il miglioramento delle condizioni di mercato. Sono onorato della fiducia che Bertrand e Steve hanno riposto in me, e non vedo l’ora di iniziare a collaborare. La fine della pandemia porterà grandi opportunità per il settore horeca a livello globale e noi saremo al fianco dei nostri Partner per coglierle, aiutando i ristoranti ad attrarre sempre più clienti. Saremo il loro alleato nella riapertura e nell’era post-pandemica”.