desc

#OurOcean al via. John Kerry: “Mari a rischio. Dobbiamo ascoltare gli scienziati”

Scuola
EDUCATION
Edit article
Set prefered

#OurOcean al via. John Kerry: “Mari a rischio. Dobbiamo ascoltare gli scienziati”

Nell’isola indonesiana è in corso l’appuntamento annuale contro l’inquinamento marittimo. In campo stakeholders e Stati come le Seychelles che per prime hanno emesso i blue bond

Nell’isola indonesiana è in corso l’appuntamento annuale contro l’inquinamento marittimo. In campo stakeholders e Stati come le Seychelles che per prime hanno emesso i blue bond

Scuola

“In Europa abbiamo fatto meglio di quanto avevamo promesso, investendo 300 milioni di euro nella ricerca e nello studio degli oceani”. Il commissario Ue per gli affari marittimi e la pesca Karmenu Vella ha riferito dei traguardi raggiunti dal Vecchio Continente sul tema della difesa degli oceani alla #OurOcean Conference in corso a Bali, dove sono riuniti politici e stakeholder da tutto il mondo per discutere delle emergenze che colpiscono la salute delle acque sul nostro Pianeta. Dal 2014 gli impegni presi a livello internazionale hanno raggiunto la cifra di 18 miliardi di dollari complessivi: #OurOcean Confercence interpreta il proprio ruolo facendosi carico delle azioni più virtuose che possono essere messe in campo: dalla pesca sostenibile alla tutela delle aree marine protette.

Leggi anche: Ue: al bando la plastica. Dai cotton fioc alle cannucce, tutti gli oggetti vietati

#OurOcean: emergenza plastica

Tra gli attori impegnati per la tutela degli oceani c’è anche l’European Investment Bank, che presta ogni anno 80 miliardi di dollari ai paesi perché attuino politiche sostenibili per la tutela dei mari. Di questi fondi, l’EIB destina il 25% ad azioni che contrastano gli effetti dei cambiamenti climatici. All’Our Ocean Conference di Bali si sta discutendo anche di un’altra emergenza rappresentata dalla plastica che galleggia nei nostri mari, un problema talmente avvertito dalla comunità internazionale che la Giornata Mondiale dell’Ambiente 2018 è stata intitolata BeatPlasticPollution.

Leggi anche: Le barriere coralline stanno morendo, ora si possono salvare con la stampa 3D

Tra gli Stati presenti all’#OurOcean Conference di Bali ci sono anche le Seychelles, il primo paese al mondo ad emettere blue bond per tutelare la biodiversità marina come ha riferito il Financial Times. “Dobbiamo dare ascolto a quello che gli scienziati ci dicono di fare”, ha dichiarato nel suo intervento a Bali l’ex Segretario di Stato Usa John Kerry. A prendere parola durante i lavori del primo giorno dell’#OurOcean Conference è stata anche il ministro degli esteri norvegese – il paese scandinavo ospiterà  l’edizione 2019 della conferenza – Ine Marie Eriksen Søreide: “Dobbiamo smettere di trattare gli oceani con cestini della spazzatura. Ecco perché la Norvegia ha accantonato 200 milioni di dollari per la gestione dei rifiuti”.