desc

Consigli per non restare a secco sul più bello con lo smartphone

LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

Consigli per non restare a secco sul più bello con lo smartphone

Abbiamo provato un dispositivo che consente di ricaricare fino a 5 smartphone e 2 tablet al giorno rendendo meno problematiche le trasferte lavorative

Abbiamo provato un dispositivo che consente di ricaricare fino a 5 smartphone e 2 tablet al giorno rendendo meno problematiche le trasferte lavorative

Nel mondo che ci aspetta quando ritorneremo a uscire ritroveremo, con ogni probabilità, tutti i problemi della vita moderna che avevamo prima che altre preoccupazioni, assai più serie e impellenti, sciamassero intorno a noi, facendoci rinchiudere nelle nostre case. In cima ai vecchi disagi di una volta c’era, senza dubbio, quello di restare col tablet o col cellulare a secco sul più bello, magari nel bel pieno di un pranzo di lavoro o di una trasferta aziendale. E dato che oramai tutta la nostra vita, dalle mail al conto in banca, passa attraverso quei dispositivi, inutile spiegare perché nessuno di noi possa permettersi di restare a cuor leggero coi propri device morti in mano. StartupItalia ha avuto modo di provare, per oltre una settimana, il Power Bank Fast Energy 20.000 mAh e questo è il risultato dei nostri test.

Power Bank Fast Energy 20.000 mAh

Testando il Power Bank Fast Energy 20.000 mAh

Il Power Bank Fast Energy 20.000 mAh è un caricabatterie per smartphone e, più in generale, device portatili, che permette di ricaricare il proprio dispositivo mentre si è fuori casa senza agganciarsi ad alcuna rete elettrica. Per la nostra prova su strada ci siamo rivolti a uno dei prodotti di Varta, tra le aziende più note nel settore. Piatto e compatto, esteticamente gradevole, è il “taglio” più potente dei Power Bank Fast Energy. Ed è pure piuttosto pesante. Non stiamo dicendo che sia ingombrante, diciamo proprio che averlo o meno in borsa fa la differenza: di colpo sembra di aver aggiunto una borraccia piena. È lo scotto da pagare se si vuole ricaricare in modo ultraveloce (lo abbiamo provato con tre dispositivi: uno smartphone relativamente nuovo, uno appena uscito dal negozio e un tablet che ha un paio d’anni e coi primi due la ricarica è stata del 100% in meno di sessanta minuti, solo con l’ultimo device ha impiegato oltre un’ora).

Il Power Bank Fast Energy 20.000 mAh presenta di taglio un ingresso Micro USB, due uscite Quick Charge e una porta bidirezionale USB di tipo C PD, così da essere compatibile anche coi dispositivi più recenti dandovi la possibilità di caricare i device in un tempo leggermente inferiore rispetto agli standard classici. Si segnala infatti che il connettore PD è quello abilitato per la cosiddetta ricarica smart dato che è in grado di riconoscere dispositivi di grandezze e potenze diverse così da fornire il livello di energia adeguato senza creare danni alla batteria.

Leggi anche: Black Friday | In cerca di regali utili? Il caricabatterie per smartphone da esterni

Il Power Bank Fast Energy 20.000 è in grado di sostenere la ricarica di 3 dispositivi contemporaneamente. Si può monitorare il livello di carica grazie ai 4 led bianchi presenti sul bordo del dispositivo: dobbiamo però ammettere che le spie luminose sono molto piccole quindi non è sempre agevole comprendere se la carica sia stata ultimata o meno, specialmente fuori casa, quando l’illuminazione esterna rende ancora più difficile far caso a led così piccini. La confezione include un cavo di ricarica Type C di 50 cm.  E dato che il Power Bank Fast Energy 20.000 mAh non permette la ricarica wireless, semplicemente appoggiandoci sopra il proprio smartphone, quel cavo sarà sempre meglio averlo dietro.