Aperte le iscrizioni alla call for fashion di Murate Idea Park

Agenda

Apre il 1 dic 2020

Agenda

Chiude il 31 gen 2021

Agenda

Al via la “call for fashion” promossa dalla Scuola di Scienze Aziendali e Tecnologie Industriali Piero Baldesi di Firenze, attraverso Murate Idea Park. L’obiettivo è ricercare soluzioni tecnologiche e innovative per il mondo della moda. Le cinque startup migliori verranno selezionate nella fase finale di giugno. I vincitori riceveranno consulenze e servizi per un valore totale di 20 mila euro. Ci sarà tempo per iscriversi, a questo link, fino al 31 gennaio 2021.

Soluzioni tecnologiche per il rilancio del settore moda

La “call for fashion” lanciata da Murate Idea Park si incentra sulla ricerca di soluzioni tecnologiche e alternative valide per rilanciare il settore della moda. Dall’intelligenza artificiale alla blockchain, dai big data alla augmented reality. Le migliori startup entreranno nel percorso di incubazione, per poi crescere e diventare una vera impresa. Main Partner del progetto sono CNA Firenze, che con le sue aziende associate del settore del fashion System sarà un collaboratore importante nell’evoluzione del progetto, e BAN Firenze BusinessAngels.Network, l’associazione di investitori fiorentini in startup, che coinvolgerà i propri associati nella valutazione e ricerca dei progetti più interessanti.

Il percorso della call

Il primo step, a febbraio, sarà la preselezione di 15/20 progetti che verranno affiancati dai mentor, professori ed esperti del Murate Idea Park e dei partner. In questa fase, le startup svilupperanno al meglio la propria idea di impresa e si prepareranno al selection day di giugno, quando verranno annunciate le cinque startup migliori. Per i vincitori è in programma un percorso di un anno che porterà alla realizzazione del prototipo e alla prima market validation. Ogni team avrà a disposizione un budget di cinque mila euro per acquistare servizi, forniture e consulenze, in accordo con il mentor. OItre che ospitalità, assistenza e supporto per un valore totale di 20mila euro.

 

“La mission di questa call”, ha dichiarato Claudio Terrazzi, presidente di Murate Idea Park, a oggi il principale incubatore fiorentino, “è di creare un supporto concreto alle startup che hanno idee nuove, fondamentali in questa fase così delicata. Dove la capacità di ripartire e di posizionarsi sul mercato si misura anche dalla carica innovativa dei progetti. Noi vogliamo dare le gambe a tutta questa creatività, mettendo a disposizione i professionisti migliori e dando le opportunità e gli strumenti che altrimenti queste startup non avrebbero”.

 

Si tratta pertanto di “un’iniziativa che coinvolge positivamente i destinatari dell’innovazione, le imprese del fashion, fin dalla sua fase iniziale”, ha detto Giacomo Cioni, presidente di CNA Firenze Metropolitana. “In modo che le soluzioni tecnologiche siano ben tarate sulle necessità del comparto. Una preziosa opportunità, per le imprese per la possibilità di entrare in contatto, in maniera prioritaria, con i team portatori delle innovazioni”.