Enel, un bando per stimare la crescita della vegetazione - Startupitalia immagine-preview

Enel, un bando per stimare la crescita della vegetazione

19 - 01 - 2019

DESCRIZIONE

Enel è alla ricerca di startup e PMI in grado di fornire un algoritmo capace di stimare, quanto più accuratamente possibile, il rateo di crescita delle piante in considerazione dello storico metereologico, delle previsioni in una certa area e di altri fattori che possono influire sulla crescita della vegetazione.

La potatura periodica degli alberi comporta elevati costi associati in tutti i paesi.

Inoltre, è difficile da programmare a causa della velocità di crescita di diverse piante.

Questa incertezza rende costosi i piani di manutenzione standard. Sorge una nuova esigenza: l’ottimizzazione delle attività di manutenzione della vegetazione attraverso l’uso di sistemi di stima della crescita vegetativa, per decidere la corretta frequenza di taglio per ciascuna area in funzione del suo particolare tipo di vegetazione.

 

 

E’ possibile presentare domanda fino al 10 gennaio 2019.

– La Challenge è dedicata a compagnie consolidate (startups e SMEs) da qualunque paese del mondo. Applicazioni da parte di individui non saranno tenute in considerazione.

– ENEL fornirà ai Solver prescelti supporto tecnico e finanziario per sviluppare e testare le tecnologie selezionate presso l’Innovation Lab di Milano. Startups e SMEs avranno accesso alle infrastrutture dedicate al testing, oltre ad essere messe in contatto con parti terze nazionali ed internazionali, grazie alla rete globale di Innovation Hubs di Enel.

– L’investimento da parte di ENEL sarà dedicato alle attività di co-sviluppo e testing; la somma necessaria e le modalità di gestione del progetto verranno valutate di comune accordo con il Solver.

– Se il test/PoC avrà esiti positivi, ENEL offrirà un’opportunità concreta di scale-up della soluzione tramite sua adozione nelle proprie meccaniche di business per mezzo di accordi commerciali.

Per tutte le informazioni è possibile visitare questo sito o contattare [email protected]