immagine-preview

Enel, identificazione di scariche parziali in sottostazioni e linee

DESCRIZIONE

Guasti in rete sono spesso conseguenza di eventi distruttivi improvvisi, quali ad esempio fulminazione o danni meccanici. Tuttavia ciò non è sempre vero. La maggior parte dei guasti è, infatti, legata all’invecchiamento e progressivo deteriorarsi dei componenti di rete (es. giunzioni, connettori, isolatori). Le “scariche parziali”, micro-fratture localizzate del materiale dielettrico dovute a tensioni troppo alte, sono la causa principale del deterioramento dei dispositivi. Se altri tipi di scariche sono normalmente identificabili a causa di bagliori o scintille intorno al componente, le scariche parziali sono interne agli isolamenti solidi e dunque raramente visibili.

Per questa ragione, Enel è alla ricerca di startup o piccole e medie imprese con cui formare una partnership al fine di sviluppare un algoritmo capace di usare le informazioni provenienti da specifici sensori (la cui tipologia può essere liberamente scelta dal Solver: suono, corrente, ecc.) per valutare la vita utile rimanente dei componenti di rete. Potenziali Solver sono considerati tali solo se in possesso di un algoritmo in stato di già avanzato sviluppo (TRL pari o superiore a 4).

 

 

E’ possibile presentare domanda fino al 10 gennaio 2019.

– La Challenge è dedicata a compagnie consolidate (startups e SMEs) da qualunque paese del mondo. Applicazioni da parte di individui non saranno tenute in considerazione.

– ENEL fornirà ai Solver prescelti supporto tecnico e finanziario per sviluppare e testare le tecnologie selezionate presso l’Innovation Lab di Milano. Startups e SMEs avranno accesso alle infrastrutture dedicate al testing, oltre ad essere messe in contatto con parti terze nazionali ed internazionali, grazie alla rete globale di Innovation Hubs di Enel.

– L’investimento da parte di ENEL sarà dedicato alle attività di co-sviluppo e testing; la somma necessaria e le modalità di gestione del progetto verranno valutate di comune accordo con il Solver.

– Se il test/PoC avrà esiti positivi, ENEL offrirà un’opportunità concreta di scale-up della soluzione tramite sua adozione nelle proprie meccaniche di business per mezzo di accordi commerciali.

Per tutte le informazioni e il regolamento è possibile visitare questo sito o contattare [email protected]