Aperta la call per MIA - Miss In Action, il programma di accelerazione per l'imprenditoria femminile

Aperta la call per MIA – Miss In Action, il programma di accelerazione per l’imprenditoria femminile

27 - 04 - 2021

DESCRIZIONE

MIA_Miss_In_Action_2021

Al via oggi, 29 marzo, la Call for Innovation della terza edizione di MIA – Miss In Action, il programma di accelerazione dedicato all’imprenditoria femminile, promosso da Digital Magics e dal Gruppo BNP Paribas in Italia. L’obiettivo del progetto è promuovere l’uguaglianza di genere come elemento centrale nel motore della ripresa dell’Italia. Far crescere, anno dopo anno, l’impresa al femminile è difatti fondamentale per creare occupazione e riavviare il Paese. Il bando non si rivolge dunque soltanto a startup, ma anche a team di studentesse e neo imprenditrici.

 

Le candidature aprono oggi fino al prossimo 27 aprile. È possibile iscriversi attraverso il sito missinaction.it.

L’impatto di Covid-19 sull’imprenditoria femminile

La crisi portata dal Covid ha colpito in modo pesante le aziende guidate da donne, causando, alla fine del 2020, un calo generalizzato di 4mila attività rispetto al 2019. Osservando l’ecosistema delle startup, emerge un ulteriore dato negativo: in Italia, al 30 dicembre 2020, risultavano iscritte alla sezione Speciale del Registro 11.899 startup, delle quali 1.556 femminili (il 13,1% del totale). Dato in riduzione rispetto al 13,4% del totale, registrato negli anni precedenti. A livello lavorativo, pagano di più l’effetto della crisi le imprenditrici giovani, sotto i 35 anni di età, ma, in generale, le conseguenze del Covid hanno colpito soprattutto l’occupazione femminile. Difatti, dei 444mila posti di lavoro persi, secondo i dati Istat, 312mila appartengono al genere femminile.

Miss In Action 2021, le novità

In uno scenario simile, il bando MIA rappresenta un’opportunità concreta per affiancare i talenti femminili, incentivando la spinta all’innovazione e all’imprenditoria. Allo scopo di incidere in maniera positiva anche sulla crisi sociale e dell’occupazione, prestando particolare attenzione alle giovani donne.

 

Pertanto, il programma MIA – Miss In Action 2021 non si rivolge più soltanto a startup costituite da founder donne o con una compagine a maggioranza femminile, ma anche a team di studentesse, laureate e non, team universitari a prevalenza femminile e neo imprenditrici, in un momento di svolta della loro vita professionale. Le innovatrici selezionate accederanno a un percorso di sviluppo concreto che le sosterrà da un’idea “early stage” fino a un progetto “go to market”.

 

È possibile iscriversi al bando MIA –  Miss In Action fino al 27 aprile 2021, inviando le candidature al sito di Miss In Action. L’obiettivo della call è selezionare idee, prodotti e/o servizi innovativi, che riguardino i settori emergenti dell’innovazione. In particolare Education, Digital Learning, New ways of Working, Fitness, Foodtech, Sustainability, Smart Home, Smart City, CSR, Health, Welfare, Well-being, Beauty, Fashion, Design, Insurtech, Digital Training, Proptech, Digital Marketing, Retail, Travel, New Space, Leisure and Entertainment.

 

Al termine della call, verranno selezionate i progetti più promettenti, fino a un massimo di 12 team/startup, i quali avranno la possibilità di presentare le loro idee, prodotti e progetto durante la giornata dell’Innovation Day nel mese di maggio. In una fase successiva, una commissione composta da esperti di Digital Magics, del Gruppo BNP Paribas in Italia, di CRIF, insieme a una Giuria di Eccellenza, selezionerà i quattro migliori team. Questi intraprenderanno il percorso di coaching e mentorship di tre mesi, organizzato da Digital Magics, durante il quale saranno accompagnati nella loro crescita e aiutati a perfezionare il loro business model.

I partner del programma

Per l’edizione di MIA – Miss In Action 2021, Digital Magics e BNP Paribas Italia hanno accolto nell’iniziativa una nuova realtà, che offrirà il proprio contributo alle donne in questo complesso momento storico. CRIF, azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie e di business information sarà nuovo partner del programma, al fianco dei due founder. Con l’obiettivo di rafforzare l’ecosistema delle startup femminili che prenderanno parte al programma di coaching, accompagnamento e crescita.

 

Inoltre, quest’anno l’iniziativa ha il patrocinio anche da parte di alcune importanti realtà, come Assolombarda, associazione delle imprese che operano nella città metropolitana di Milano e nelle province di Lodi, Monza e Brianza e Pavia, e Invitalia, agenzia nazionale per lo sviluppo.