Safer Internet Day 2021: “An Internet we trust, è tempo di dire la nostra!”

Agenda

Agenda

Chiude il 1 feb 2021

Agenda

Premio Monitor interattivo CampusTouch del valore di 5.000 euro

Sensibilizzare e promuovere un utilizzo sicuro e consapevole delle tecnologie digitali ascoltando la voce dei ragazzi, il loro punto di vista e le loro riflessioni sul tema. Sono questi gli obiettivi dell’hackathon promosso da Telefono Azzurro e legato alla giornata del Safer Internet Day 2021 che ricorre il 9 febbraio 2021. Per l’occasione, Telefono Azzurro lancia una call to action alle scuole statali e paritarie del primo ciclo per partecipare alla maratona, stimolando un confronto interattivo tra gli studenti. I ragazzi saranno chiamati a progettare uno strumento digitale positivo che metta in luce le opportunità che la tecnologia può offrire.

 

Sono invitati a partecipare tutti gli studenti delle scuole statali e paritarie del primo ciclo di studi iscrivendosi su https://go.campustore.it/azzurro-sid entro le 23.59 del giorno 1’ febbraio 2021. La partecipazione all’hackathon sarà possibile previa iscrizione al Concorso e sarà limitata a un massimo di 20 classi della scuola primaria e 20 classi della scuola secondaria di primo grado che rappresenteranno le diverse regioni italiane.

La spiegazione dettagliata per la partecipazione si trova nel regolamento del concorso visibile al seguente link: https://azzurro.it/hackaton/ .

 

L’iniziativa rientra nel Protocollo di intesa, stipulato da Telefono Azzurro con il Ministero dell’istruzione con prot. n. 4 del 28 ottobre 2020, per la promozione di azioni di educazione alla “cittadinanza digitale” nelle scuole, nell’ambito del Piano nazionale per la scuola digitale. Per la realizzazione dell’hackathon, Telefono Azzurro si è avvalso della collaborazione dei partner Google.org, ANP/Associazione Nazionale Dirigenti Pubblici, da sempre impegnata a promuovere innovazione nelle politiche educative e socio-economiche del Paese, e CampuStore, azienda leader nella fornitura di tutti i prodotti di cui hanno bisogno le scuole italiane oltre che ente di formazione accreditato e riconosciuto dal Ministero dell’istruzione.

 

La prova si svolgerà interamente online, con l’utilizzo di sistemi di videoconferenza e di streaming. Alle classi partecipanti verrà chiesto di realizzare uno o più prodotti digitali assemblati in un unico strumento di comunicazione (podcast, cortometraggi in stop motion, videogiochi, fumetti, siti web, trailers, pubblicità, ebook, etc.) anche con semplici link. Tutti i componenti della classe devono gareggiare, dando ognuno il proprio prezioso contributo anche suddivisi in sottogruppi.

 

Entro lunedì 8 febbraio 2021, una Commissione giudicatrice composta da esperti del mondo dell’educazione e del digitale, un operatore esperto di Telefono Azzurro, un esponente di CampuStore e un membro dell’Associazione Nazionale Presidi (ANP) giudicherà i tre lavori migliori prodotti durante gli hackathon, selezionando un lavoro per ognuno dei gradi scolastici (uno per la scuola primaria e uno per la scuola secondaria di primo grado).

 

La premiazione avverrà durante l’evento “An internet we trust, è tempo di dire la nostra!” previsto il giorno 8 febbraio 2021 in streaming sul sito di Telefono Azzurro e di importanti media nazionali, a tale evento è stata invitata la Ministra Lucia Azzolina. I due premi complessivi, assegnati al primo classificato di ciascun grado di scuola, consisteranno in due monitor interattivi CampusTouch completi di funzione BYOD del valore complessivo di 5.000€. In aggiunta a tali premi, gli elaborati giudicati come vincitori verranno utilizzati come materiali pubblicitari dell’Associazione.