Festival di Sanremo, il vero successo è sui social. L’analisi di Matteo Flora

E’ stato il Festival con più ascolti degli ultimi 12 anni. Il motivo? E’ riuscito a conquistare anche il popolo di Twitter (dai 17 ai 70 anni)

Il Festival della canzone italiana è risorto e non solo grazie alla presenza di super ospiti o alla co-conduzione di Carlo Conti e Maria De Filippi che ha trainato il pubblico dei giovani. Sanremo piace e, secondo l’analisi di Matteo Flora che vi proponiamo (qui potete scaricare le slide), piace sia ai giovani che agli adulti.

Guardando infatti le metriche si nota che il popolo di twittatori si divide in modo equo tra under 17 e over 35. Un successo in termini di engagement davvero importante che si registra anche per la capacità dei singoli cantanti di costruirsi un pubblico pronto a twittare e condividere per tutta la durata dello spettacolo.
I tweet diventati virali non sono necessariamente legati ai vincitori della kermesse. Su Twitter vincono i cantanti che sono riusciti a crearsi le fandom più rilevanti, primo fra tutti  Michele Bravi che ha condiviso un selfie retwittato oltre 6mila volte! In totale nell’arco della settimana di Sanremo sono stati lanciati quasi 2milioni e 600mila tweet ma la finale non è riuscita ad eguagliare il numero di messaggi della prima serata dove si è registrato un vero e proprio picco in corrispondenza delle 9.

L’analisi in breve

 

Ecco tutti i contenuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

L’incredibile storia di Mashape e Augusto Marietti (che ha fatto bene a lasciare l’Italia quando gli dicevano “sei troppo giovane”)

A 18 anni aveva inventato Dropbox prima di Dropbox, ma nessuno lo finanziò. Poi, quando con 2 amici ha lanciato Mashape, un marketplace dove gli sviluppatori vendono “pezzi” di software, ha scelto di lasciare l’Italia, destinazione San Francisco. L’idea piace, e ci credono anche il papà di Uber e quello di Amazon e oggi la sua azienda vale decine di milioni di dollari. No, non è un film: è la storia di Augusto Marietti

Dal sushi alla Coca-cola, un progetto ci mostra quanto zucchero c’è negli alimenti

SinAzucar è il progetto spagnolo che fotografa gli alimenti che si trovano comunemente nelle nostre case per mostrarci quanto zucchero raffinato effettivamente contengono

Dai soldi al network, i 4 contributi delle corporate alle startup. Il caso Tecno a Napoli

Il contributo di una corporate alla startup, secondo L’advisor Giovanni De Caro, dovrebbe essere erogato secondo una precisa scala di priorità. L’open innovation di una società di Napoli e le modalità di investimento nelle startup