Giampaolo Colletti

Giampaolo Colletti

Feb 22, 2017, 2:41pm

Giampaolo Colletti

Giampaolo Colletti

Feb 22, 2017, 2:41pm

Il futuro in orbita: a Torino l’innovazione “spaziale” di startup e investitori  

Il futuro trova casa a Torino. E fa il giro del mondo e dello Spazio. Nuova tappa piemontese con Edison Pulse. A caccia dell’Italia che ce la fa: vieni a conoscere le più belle storie d’innovazione con Edison Pulse e StartupItalia! Ti manderemo addirittura in orbita

Da qualche anno nello Spazio si parla italiano. E non solo. Si mangia e addirittura si sorseggia un caffè italiano (rigorosamente espresso). E tutto questo lo si deve ad una realtà d’eccellenza aerospaziale piemontese, unico partner europeo della NASA. Si tratta di Argotec, azienda composta da ingegneri provenienti da tutto il mondo e basati oggi anche in Piemonte. Il viaggio dell’innovazione “made in Piemonte” partirà proprio da un altro viaggio, stavolta nello Spazio. Mercoledì 1° marzo dalle ore 9 ci vedremo a Torino al Castello del Valentino per la nuova tappa di Edison Pulse, il contest promosso da Edison a caccia di startup e idee innovative. Appuntamento imperdibile con tutto l’ecosistema dell’innovazione che guarda al futuro in un incontro promosso da EDF Fenice e Edison, realizzato insieme alla nostra testata StartupItalia! (qui iscrizione online gratuita ma obbligatoria e valida fino ad esaurimento posti): decine di storie di successo e talk di confronto su innovazione, ricerca, startup, futuro. Una mattinata intensa per disegnare un futuro che è già presente: si parlerà anche di innovazione nel settore energetico, di case del futuro per cittadini connessi e “sostenibili”. E poi focus sull’ottimizzazione delle risorse e sull’efficientemente energetico. Che passa necessariamente per la ricerca: su questi temi sarà incentrato l’intervento di Paolo Quaini, Amministratore Delegato EDF Fenice. In apertura interverranno Riccardo Ghidella (Responsabile Territori e Coordinamento del mercato & Responsabile Energy Efficiency Campus EDF Fenice), Florian Ciornei (Edison), Francesco Ardito (fondatore di LastMinuteSottoCasa). A seguire il saluto della Sindaca di Torino Chiara Appendino. E poi il viaggio proseguirà macinando molti chilometri più in alto, sopra le nostre teste, addirittura nello Spazio.

1

Il caffè in orbita grazie alla startup spaziale

Il primo intervento delle startup di successo sarà di David Avino, amministratore delegato di Argotec, da sempre impegnato nel settore aerospaziale e della difesa. Avino ha lavorato in Italia, Francia, Belgio, Olanda e Germania ed è stato membro di varie commissioni NASA ed ESA nel campo delle operazioni spaziali. «Lavorare in orbita ci è utile perché in situazioni di microgravità possiamo osservare meglio alcuni fenomeni fisici che sulla Terra restano almeno in parte nascosti», ha dichiarato Avino. La sua Argotec nasce nove anni fa e incentra la sua attività su ricerca, innovazione e sviluppo in diversi ambiti: ingegneria, informatica, integrazione di sistemi. Argotec conduce attività di ricerca e sviluppo anche in ambito alimentare, rivolgendosi al settore aerospaziale: ha fatto il giro del mondo la realizzazione dello space food per gli astronauti. Il cibo preparato da Argotec contiene ingredienti biologici, può essere conservato fino a 24 mesi senza catena del freddo e non utilizza coloranti o additivi chimici. Per la sua produzione sono applicati metodi innovativi di disidratazione e termostabilizzazione, sempre nel massimo rispetto delle qualità organolettiche e nutrizionali degli alimenti.

Tutte le ricerche e i prodotti di Argotec vanno in direzione di uno sviluppo di brevetti e di conoscenze che possano avere un impatto reale nella vita quotidiana di ognuno di noi. Di fatto provando a migliorarla.

L’azienda ha sede e laboratori a Torino, ma opera in un contesto internazionale: un team di Argotec è anche al Centro Europeo a Colonia e una partecipata, Argotec Space France, ha sede in Francia. Obiettivo ambizioso: sviluppare sistemi e servizi innovativi in grado di ottenere applicazioni terrestri volte al miglioramento delle condizioni di vita. I prodotti e servizi. Sono stati, quindi, sviluppati diversi sistemi ingegneristici tra cui ISSpresso, la prima macchina espresso a capsule in grado di lavorare in condizioni di microgravità. Attualmente Argotec si sta occupando anche della progettazione e realizzazione di satelliti di piccole dimensioni: da qui nasce ArgoMoon, unico progetto europeo selezionato dalla NASA per la missione EM-1.

ISSpresso orizz

Da Torino le ricette delle startup e degli innovatori di successo

Chi verrà a Torino ascolterà le storie di successo di altre eccellenze nate nel territorio e che stanno ora scalando interesse e fatturato. Sul palco gli interventi di Samuele Rocca di Alyt.com, Alberto Barberis di Protocube Reply, Marco Palminiello di Evo Pricing. A seguire due imperdibili tavole rotonde con tutti i protagonisti di questa rivoluzione hi-tech: Stefano Paolo Corgnati (Vicerettore per la Ricerca Politecnico di Torino), Giuseppina De Santis, (Assessore Energia Regione Piemonte), Marco Cantamessa (Presidente I3P – lncubatore delle Imprese Innovative del Politecnico di Torino), Marcello Baricco (Vicerettore per la semplificazione Università degli Studi di Torino), Silvio Aime (Presidente 2i3T – Incubatore di Imprese e per il Trasferimento Tecnologico dell’Università degli Studi di Torino), Daniele Russolillo (Fondazione per l’Ambiente), Marco Gay (Presidente Gruppo Giovani Imprenditori e Vicepresidente Confindustria), Stefania Milo (Presidente Giovani Imprenditori CNA) Massimo Marcarini, (Managing Director Fondazione Link), Paolo Quaini (Amministratore Delegato EDF Fenice), Michele Novelli (Innogest). In coda il barcamp con le storie di eccellenza del territorio.

Prosegue la caccia alle startup

Appassionati, competenti, instancabili, globetrotter: la caccia agli innovatori da premiare è partita con la nuova edizione 2017 di Edison Pulse, il contest promosso da Edison per startup e progetti innovativi: quattro categorie e tante intuizioni da rendere scalabili. E torna la caccia alle idee innovative degli “Archimede” in salsa italiana. L’edizione 2017 è incentrata su energia, smarthome, consumer e ricostruzione sisma, ovvero le storie di eccellenze produttive, culturali e turistiche delle aree terremotate e alle soluzioni innovative per la gestione delle problematiche connesse agli eventi sismici. Proprio quest’anno per raccontare il battito dell’innovazione di Edison Pulse, insieme a StartupItalia! è partito un tour in giro per l’Italia: diverse tappe –  la prima a Padova si è svolta lo scorso 9 febbraio, a seguire Torino, Palermo, Rieti – per incontrare dal vivo tutto l’ecosistema che fa innovazione e per raccontare storie di un’Italia che fa la differenza.

@gpcolletti