faStyle chiude un round di 510K. Dentro Lazio Innova e gli angel di iStarter

Nuovo investimento per la startup nata a Latina che opera nel settore dei servizi digitali a supporto del settore della bellezza

faStyle, startup nata a Latina e con sede anche a Londra, che opera nel settore dei servizi digitali a supporto del settore beauty/wellness, ha chiuso un round di 510 mila euro. Ha partecipato all’operazione Lazio Innova (società della Regione Lazio che promuove la nascita di startup e supporta la crescita e il rafforzamento delle PMI) con una quota di 300 mila euro attraverso le azioni di venture capital della Regione Lazio, che hanno portato il Fondo POR I.3 a realizzare quasi 21 milioni di euro di investimenti in 33 imprese del territorio regionale. Contribuiscono all’investimento i business angel di iStarter, primo acceleratore italiano con sede a Londra, con un finanziamento di 210 mila euro. Oltre a mentor di livello, tra i quali Fabrizio D’Aloia, attuale componente del nuovo Cda di faStyle, ingegnere fondatore di Microgame, ceduta per 130 milioni di euro, e Dario Vignudelli, responsabile strategie marketing worldwide per Xbox di Microsoft. faStyle ha sviluppato un’app dedicata al mondo della bellezza ed è un progetto 100% Made in Italy.
faStyle
 è stata fondata da Antonio Fabrizio (CEO), Roberto Mengarelli (Business Angel), Daniele Palombo (senior developer), Christian Rimondi (chief technical officer), Alessio Viola (chief design officer), Alessandro Allocca (responsabile marketing). Del team fanno parte Luigi Paolangeli (sales manager), Natalia Tagliaferri (amministrazione), Mattia Antonini (frontend developer), Clarissa Retrosi (content strategist) e Marco Valerio Izzo (CFO).

faStyle

Prenotazioni per 6 milioni di euro

Questo investimento darà una spinta ulteriore al progetto di radicamento su scala nazionale. L’app nasce per accrescere il livello di alfabetizzazione digitale in un settore legato ancora a schemi classici e logiche datate, come quello della bellezza italiana. Così come avvenuto con successo in altri ambiti, dalle prenotazioni dei voli aerei, posti al cinema, ristoranti e vacanze, faStyle sta rendendo innovativo e al passo con i tempi, il rapporto tra professionista della bellezza, sia esso parrucchiere che estetista, e cliente finale. Tanto che nel corso del 2016, faStyle ha gestito prenotazioni per un valore complessivo di 6 milioni di euro. «Gran parte delle nuove risorse – spiega Antonio Fabrizio, CEO di faStyle – saranno dirottate verso precise azioni di marketing con attività di radicamento soprattutto nell’area nord Italia, con particolare attenzione alle città di Milano, Bologna, Torino. Abbiamo già preso contatti con persone skillate che possano fare al caso nostro. E, in contemporanea, continuiamo a non perdere di vista il centro Italia, con Roma dove stiamo ottenendo numerosi consensi sia in fatto di prenotazioni registrate, che saloni iscritti e qualità dei servizi erogati. Il sistema, dopo anni di studi e criticità affrontate e risolte, posso dire che è nel pieno della sua “forma”, ma ovviamente le novità del settore non mancano mai, che cerchiamo sempre di inglobare per offrire un’esperienza sempre unica e innovativa ai nostri utenti».

Management di grande qualità

«faStyle ha un management di estrema qualità – ha spiegato Simone Cimminelli, Managing Director UK di iStarter – che ha saputo prendere quote di mercato importanti in centro Italia, in un settore dove l’acquisizione dei saloni e la soddisfazione dei clienti sono centrali. Ora, anche grazie al supporto di Lazio Innova, faStyle riuscirà a dare un’accelerata maggiore al suo obiettivo di radicamento sul territorio nazionale». Per il direttore generale di Lazio Innova, Andrea Ciampalini «con questo ultimo e importante investimento del fondo, abbiamo permesso alla Regione Lazio di raggiungere pienamente l’obiettivo di spesa delle risorse dedicate al venture capital nella programmazione comunitaria 2007-2013 e di confermarsi uno degli attori più presenti nel venture capital a livello nazionale. Un impegno che intendiamo confermare anche con il nuovo ciclo di risorse europee. Crediamo fortemente in questi strumenti e le exit di successo sinora ottenute dal fondo confermano la bontà della strategia scelta. faStyle offre oltretutto l’opportunità, attraverso un business plan fortemente scalabile, di competere e investire a livello internazionale, specie sul mercato anglosassone che è molto ricettivo dal punto di vista tecnologico ma che non ha ancora sviluppato azioni simili in quel tipo di settore».

La storia di faStyle in breve

Nata nel 2014 da un giovane team di imprenditori di Latina con esperienze consolidate in ambito web, faStyle è una piattaforma mobile-enterprise che integra servizi per il settore della bellezza, in un prodotto tecnologico all-inclusive lato B2B/B2C, operativo h24 7 giorni su 7 in maniera automatizzata. E’ stata presentata a Roma durante il Salone nazionale del Parrucchiere eccellente e in occasione del World Communication Forum di Confindustria, oltre che a Londra durante il TechItalia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Da ottobre a Milano il primo bike sharing senza stazioni. Mobike

Inquadri il Qr con lo smartphone, sblocchi la bici e la parcheggi dove ti è più comodo. Poi paghi tramite l’applicazione. Funziona così il primo servizio di condivisione delle bici a flusso libero che permette agli utenti di arrivare vicini alla propria destinazione con le due ruote