FbStart Bootstrap e Apps of the Year, Facebook sceglie Buzzoole

La piattaforma di influencer marketing è stata selezionata per il programma dedicato alle startup che hanno appena lanciato una app mobile, e per il premio nato per riconoscere i meriti delle migliori startup innovative all’interno dei propri programmi

FbStart Bootstrap è il programma di Facebook dedicato alle startup che hanno appena lanciato una app Mobile. FbStart Apps of the Year è la selezione nata per riconoscere i meriti delle migliori startup innovative all’interno dei propri programmi. Protagonista di entrambi i progetti, Buzzoole. La piattaforma di influencer marketing potrà beneficiare di una serie di strumenti e servizi da parte di Facebook e di oltre 30 terze parti coinvolte come partner. Avrà inoltre accesso alla community internazionale delle startup che include aziende come Mixcloud, servizio di streaming musicale, e Streamago, strumento interattivo di live broadcasting. Buzzoole è inoltre in lizza per i 100 mila dollari, parte del premio Apps of the Year, che verranno aggiudicati da un panel di esperti di sviluppo, investitori, founder di startup e, ovviamente, da Facebook.

Buzzoole

Buzzoole, il team

Non vediamo l’ora di iniziare

«Buzzoole è un’azienda che affonda le proprie radici nella tecnologia – ha spiegato Gennaro Varriale, cto di Buzzoole – quindi per noi è fantastico poter beneficiare dei vantaggi offerti dal programma FbStart di Facebook. E d’altronde, con partner del calibro di Dropbox e Adobe, siamo sicuramente in ottima compagnia. FbStart e il premio Apps of the Year sono sicuramente delle grandiose opportunità per noi. Non vediamo l’ora di iniziare».

Anche i ragazzi dell’Apple Academy dentro il dream team di Giffoni

Grazie a un’intesa siglata dall’università Federico II e il Giffoni Innovation Hub, gli allievi del polo di San Giovanni a Teduccio potranno integrarsi nel gruppo di innovazione che sviluppa idee imprenditoriali creative connesse al festival del cinema per ragazzi

Noi cuciniamo, tu fai lo chef. Ecco i meal kit di Amazon

Un’indiscrezione di TechCrunch racconta di una serie di marchi e slogan registrati a tema cibo, fra cui quelli relativi a un servizio di consegna a domicilio di kit con ingredienti pronti per “costruire” un pasto. E non solo

Dalle borse alla tecnologia. Il marchio Louis Vuitton arriva anche sullo smartwatch

Realizzato in collaborazione con Google e Qualcomm Technology, il Tambour Horizon di Vuitton si differenzia dagli altri per lo stile e la personalizzazione, con una varietà di 30 cinturini sia per uomini che per donne. Può arrivare a costare 2.900 dollari