Anna Gaudenzi

Anna Gaudenzi

Giu 8, 2017

Elezioni nel Regno Unito. Theresa May e la battaglia contro i diritti umani

La prima ministra britannica ha detto che cambierà le leggi sul rispetto dei diritti umani, se intralceranno la lotta all'estremismo e al terrorismo

«Se le leggi sul rispetto dei diritti umani ci impediranno di affrontare estremismo e terrorismo le cambieremo, pur di tenere al sicuro il popolo britannico» con questo tweet la prima ministra britannica Theresa May ha scatenato una polemica che avrà probabilmente effetto anche sulle elezioni che si stanno svolgendo oggi. In poche ore il messaggio è stato oltre 13mila volte e oltre 20mila utenti lo hanno siglato con un “mi piace”.

Dopo l’ultimo attentato terroristico a Londra, May aveva fatto un discorso molto duro e aveva detto «quando è troppo è troppo», riferendosi al fatto che il Regno Unito ha subìto tre attentati in meno di tre mesi : «Dobbiamo imporci di non pensare che le cose possano continuare così. Le cose devono cambiare», e aveva aggiunto che la minaccia per il Regno Unito non è rappresentata solo dal terrorismo, ma anche dall’islamismo radicale, «una delle grandi sfide del nostro tempo».

Nella sua analisi sui trend social Matteo Flora passa in rassegna i messaggi in risposta del tweet del primo ministro identificando sia quelli a favore che quelli contrari

I contenuti