Metaliquid e Cikala vincono la Call for Innovation di Bricoman e Digital Magics

Deep learning, intelligenza artificiale, proximity marketing. Di questo si occupano le due startup vincitrici della call lanciata da Bricoman e Digital Magics, con focus su "Object Recognition for a smart checkout". Bricoman Italia adotterà la soluzione tecnologica innovativa in tutti i punti vendita.

“Object Recognition for a smart checkout”: era questo il focus della Call for Innovation lanciata da Bricoman Italia e dall’incubatore di startup Digital Magics. Come fare allora per innovare i processi di pagamento alla cassa? Le soluzioni arrivano da due startup, Metaliquid e Cikala, che si occupano di deep learning, intelligenza artificiale e proximity marketing e si sono classificate, rispettivamente, al primo e al secondo posto con le loro idee innovative.

(Foto:Digital Magics)

Metaliquid: l’intelligenza artificiale nel settore retail

«La nostra tecnologia– spiega Simone Bronzin, co-fondatore e CEO di Metaliquid – è stato il naturale percorso dalla nostra esperienza nel machine learning applicato ai big data e nel settore dell’intelligenza artificiale». Il team di MetaLiquid infatti, ha sviluppato un algoritmo di machine learning in grado di analizzare in real time contenuti audio e video. Basata su reti neurali, la loro intelligenza artificiale è in grado di comprendere e riconoscere azioni, setting, persone e relazioni tra loro. Una soluzione dalle infinite possibilità di applicazione, dall’entertainment allo sport, fino alla sicurezza. Basti pensare alla possibilità di monitorare luoghi pubblici durante una situazione di pericolo.

Una versatilità che ha permesso ai suoi ideatori di adattarla al settore retail, realizzando una soluzione di riconoscimento del prodotto in tempo reale: «Pur nascendo come soluzione per l’analisi in real time dei media nel mondo del broadcast – continua Bronzin – abbiamo sviluppato il sistema perché fosse scalabile e agile in modo da poter trovare applicazioni di alto livello anche in altri settori in cui la computer vision ha un business value elevato».

Cikala: “un perfetto ritorno al passato”

Cikala invece è una startup innovativa che realizza sistemi e tecnologie nei settori del marketing di prossimità e del proximity sharing per i mercati B2B e B2C. Il team è composto da Augusto Casillo, David Greco e Carmine Mattera. «La Call di BricoMan è stata quella che potremmo definire un perfetto ritorno al passato», racconta Casillo, CEO e Founder di Cikala srl.  I suoi due soci infatti, hanno lavorato per  anni nel settore dell’analisi video e della computer vision, mentre lui con la sua impresa edile aveva già lavorato con diverse realtà del gruppo Adeo, tra cui appunto BricoMan. «Avevo perfetta conoscenza delle problematiche vissute da queste aziende nel gestire le code ed i rallentamenti alle casse dovute a problemi nella lettura dei codici a barre – spiega – quindi ci è venuto spontaneo sfruttare le nostre esperienze e competenze per partecipare alla Call di Bricoman e Digital Magics».

L’idea è semplice quanto efficace. «Abbiamo ideato il Bricoscan – racconta ancora Casillo – un dispositivo stand alone, composto da un mini-pc con fotocamera wired e monitor touchscreen, collegato ad un server di calcolo centrale». Il dispositivo è in grado di analizzare le migliaia di immagini dei prodotti che Bricoman ha sugli scaffali e memorizzarne le caratteristiche. «Quando l’hostess di cassa non riesce a rilevare il corretto codice a barre del prodotto perché consumato o staccato – spiega il CEO di Cikala – è possibile fare una foto al prodotto con la fotocamera collegata al Bricoscan e lo stesso restituisce sul monitor touchscreen il prodotto rilevato con le caratteristiche principali ed il prezzo». Un cambiamento notevole. «Dai test effettuati, l’utilizzo del Bricoscan permetterà di ridurre la permanenza media dei clienti in coda di 5 minuti a cassa, con un risparmio per ogni negozio della catena in termini di ore di lavoro perse pari a circa 2 giorni/uomo».

Presto in tutti i punti vendita Bricoman Italia

Nonostante Cikala sia focalizzata allo sviluppo di tecnologie e sistemi di Marketing Proximity e Proximity Sharing – «Abbiamo appena depositato due brevetti internazionali e in questi giorni la nostra nuova applicazione è in fase di test su venti esercizi commerciali» – avvierà, così come Metaliquid, una collaborazione con Bricoman. Infatti, oltre ad aver ricevuto un premio in denaro, le due startup daranno il via nei prossimi mesi a un progetto pilota e, successivamente, le loro soluzioni tecnologiche verranno adottate in tutti i punti vendita Bricoman Italia.

@antcar83