Nov 20, 2017

Perchè Milano e l’Italia meritano che oggi venga loro assegnata l’EMA

Non potevo immaginare che sarebbe arrivata la possibilità di celebrare il rinascimento urbano di Milano, la sua età dell’oro, con un riconoscimento che gli altri paesi dell’Unione potrebbero oggi pomeriggio decidere di dare assegnando all’Italia e alla sua città simbolo la nuova sede dall'agenzia europea del farmaco (EMA).

Tre anni fa pensavo che mai più nessuna questione avrebbe scaldato gli animi dei Milanesi dopo Expo.

 

Mi sbagliavo.

 

Non consideravo l’effettiva fascinazione di essere tra le favorite in una competizione tra grandi e importanti città europee.

 

Non potevo immaginare che sarebbe arrivata la possibilità di celebrare il rinascimento urbano di Milano, la sua età dell’oro, con un riconoscimento che gli altri paesi dell’Unione potrebbero oggi pomeriggio decidere di dare assegnando all’Italia e alla sua città simbolo la nuova sede dall’agenzia europea del farmaco (EMA).

 

Il calore l’ho sentito quando ho lanciato qualche giorno fa una campagna sui social. Mai un mio post, neppure nei momenti più intensi dell’expottimismo contro i disfattisti, ha generato più trazione (oltre 100.000 visualizzazioni sui vari canali e un vero plebiscito di condivisioni e apprezzamenti su Twitter:

https://twitter.com/secolourbano/status/930822288596926464

 

Ecco allora dieci ragioni perché secondo me Milano e l’Italia meritano che oggi venga loro assegnata l’EMA:

  1. Milano ha una ottima reputazione internazionale. È la Berlino o la Barcellona del 2017.
  2. I lavoratori Ema adorano il Pirellone, la stazione centrale a un passo e Malpensa e Linate a 40 minuti.
  3. L’Italia va compensata per l’enorme lavoro che ha fatto sull’accoglienza dei migranti.
  4. L’italia va premiata perché in difficili condizioni di bilancio dovrà accettare di mettere almeno 1 miliardo in più all’anno di contribuzione netta all’eu dopo la Brexit.
  5. La Germania avrà l’EBA molto probabilmente (l’altra agenzia in ballo, dedicata alla regolazione bancaria).
  6. La Francia ha le Olimpiadi fra pochi anni.
  7. La Spagna ha il problema della Catalogna.
  8. Milano è al centro dell’Europa.
  9. Il nord Italia è un campione europeo di produzione e ricerca farmaceutica.
  10. Mai come negli ultimi anni milioni di turisti hanno potuto verificare quanto Milano sia l’unica global city tascabile.

Per tutto questo #Milanottimisti su EMA.

Giacomo Biraghi @secolourbano

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter