Apr 16, 2018

Milano, prezzi alle stelle per il Fuorisalone. Cresce il mercato degli host temporanei e c’è chi li aggrega: il caso di Bluepillow

Bluepillow è un potente aggregatore di soluzioni abitative temporanee che fa risparmiare tempo speso in ricerche incrociate e permette di confrontare in modo immediato le diverse possibilità. E per Salone e Fuorisalone a Milano aumentano i privati che affittano casa o stanze

Si chiama Bluepillow, e solo nella città meneghina dà accesso a 850 strutture alberghiere e 4 mila alloggi privati, con prenotazioni che sfiorano il 95% per la settimana del Salone del Mobile dal 17 al 22 aprile. Con 700 mila visitatori stimati tra il Salone a Rho e il Fuorisalone a Milano – i numeri del 2017 parlano di un tasso di occupazione degli alberghi cittadini al 91% – sempre più residenti a Milano e nei comuni dell’hinterland decidono di condividere la propria casa o di lasciarla totalmente ai visitatori, concedendosi un viaggio o cercando ospitalità da parenti e amici: Bluepillow, che raccoglie e organizza in un unico ambiente virtuale le soluzioni proposte da piattaforme come Airbnb, Home Away, Booking.com, evidenzia come le strutture private disponibili a Milano in questo periodo siano aumentate di 450 unità rispetto alle settimane precedenti.

Gli host temporanei

 

Il business dell’affitto temporaneo insomma diventa interessante anche per chi non lo ha mai considerato prima. Sono “host” temporanei, pronti a sfruttare uno degli appuntamenti milanesi più attesi e trarne un vantaggio diretto.
Come sempre è la rete il primo luogo di ricerca di informazioni utili, dove tempismo e accesso a più soluzioni lasciano margini di risparmio e aiutano strategicamente l’organizzazione del viaggio, soprattutto in giornate dense di eventi. Manuel Mandelli, fondatore di Bluepillow, commenta così questo nuovo fenomeno sociale: “Milano è l’avanguardia italiana per definizione, sia nel design che nell’intercettare trend globali. Lo sharing è sicuramente uno di questi. Analizzando la settimana del mobile, Bluepillow si fa testimone di una città flessibile verso nuove esperienze legate al viaggio, all’ospitalità e alla condivisione.”

 

Bluepillow, che si definisce “Un motore di ricerca pensato per viaggiatori moderni che vogliono vivere un’esperienza di viaggio autentica e tagliata su misura” e di fatto è un potente aggregatore di soluzioni abitative temporanee che fa risparmiare tempo speso in ricerche incrociate e permette di confrontare in modo immediato le diverse possibilità. Oggi propone oltre 8 milioni di appartamenti, case vacanze e hotel nel mondo. Il servizio offerto da Bluepillow è completamente gratuito perché  sono i partner che a loro volta possono applicare commissioni per la prenotazione.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter