Tecnologia

Si fa presto a dire “prossimo unicorno italiano” (anche se raccoglie milioni). Il caso Cynny

La startup di Stefano Bargagni dice di valere 100 milioni, però vuole raccogliere in equity crowdfunding 100K (dopo altre 2 campagne). Alcune testate (probabilmente riprendendo comunicati stampa della startup) la descrivono come “prossimo unicorno italiano”, ma lo stesso founder smentisce a Startupitalia: «non ho mai pronunciato la parola unicorno riferito a Cynny»

di Giancarlo Donadio
Interviste

Capello (LVenture): «200 milioni sono un quarto di quanto investe in startup la Spagna, ma nel 2017 arrivano i soldi degli angels»

E’ riuscito a portare a Roma Mark Zuckerberg, ha aperto una nuova sede di Enlabs, e il suo gruppo è ritenuto tra i più attivi venture d’Europa. Un ottimo 2016 per Luigi Capello, che però come Dettori lo definisce un anno «di transizione». La previsione per il 2017? Boom di investimenti dei business angels (grazie alle detrazioni del 30% in vigore dal primo gennaio prossimo)

di Aldo V. Pecora
News

Twitter chiude la sede italiana

E’ ufficiale. Twitter chiude gli uffici di Milano anche se economicamente in salute ma comunque una goccia nel mare di ricavi della casa madre. Licenziati i 17 dipendenti, compreso il country manager

di Arcangelo Rociola