Chi sono e cosa fanno le tre startup italiane che hanno preso 660mila euro da Vodafone

I vincitori di Think for Social, il bando di Vodafone per startup a vocazione sociale: 660mila euro per le idee vincitrici, eccole

Un kit che permette a persone disabili di usare tastiere, mouse e schermi touch screen, un dispositivo che trasforma lo smartphone in un elettrocardiogramma. E un portale che avvicina gli studenti alle aziende. Sono i progetti vincitori di Think For Social, bando di Fondazione Vodafone e Polihub. Il premio: 660mila euro.

Cos’è Think For Social

È una competizione che sostiene e finanzia progetti di innovazione sociale. Tre gli ambiti di interesse: “Salute e Benessere”, “Cultura e Istruzione”, “Agricoltura e Ambiente”. Come funziona? Si scelgono 20 progetti, di cui 10 vengono ammessi a un programma di accelerazione di 4 mesi (presso Polihub, Politecnico di Milano, 30 mila euro di partenza). Segue un’altra fase in cui tre tra questi ottengono nuovi finanziamenti.

vincitori think for social

Identikit dei vincitori

  1. Clik4All. È un kit informatico che consente a persone affette da disabilità motoria (tetraplegia, tetraparesi, lesioni midollari…) di accedere alla tecnologia. Come? Con sensori che sostituiscono i comandi del mouse, della tastiera o di un joystick.
  2. D-Heart. È un dispositivo (con elettrodi) che si abbina via bluetooth allo smarpthone e da remoto consente di eseguire un elettrocardiogramma. I vantaggi? Diagnosi più veloci e un costo ridotto.
  3. Student on stage. Portale web che vuole avvicinare studenti, scuole e aziende. Obiettivo: promuovere l’alternanza scuola lavoro.

1 milione di euro, 400 candidature

Partito un anno fa, Think for Social ha raccolto oltre 400 candidature e messo sul piatto 1 milione di euro. Ancora non disponibili le date delle prossime edizioni.

Giancarlo Donadio