10 buone ragioni per partecipare a Codemotion Rome, che nessuno vi ha detto (ancora)

A Roma Tre dal 22 al 25 marzo la settima edizione della più grande conferenza mondiale sul codice

Due giorni, 100 talks, 9 track parallele, 6 contest, 2 codelabs hands-on, 5287 linee di codice, 2115 litri di birra: mancano pochi giorni a Codemotion Rome (in programma dal 22 al 25 marzo), indiscutibilmente la più grande conferenza tecnica per developer in Italia, che si terrà per il settimo anno consecutivo a Roma Tre, ed è già tech fever. Ogni anno ci sono mille buone ragioni per partecipare, eccone 10 che però ancora nessuno vi ha detto (ancora).

Codemotion Rome

Codemotion Rome 2016

1. Trasformazione digitale della PA

Il keynote di apertura di Codemotion sarà tenuto da Simone Piunno, CTO del team per la trasformazione digitale. Se bisogna parlare di innovazione, raccontare cosa si sta facendo per per la trasformazione della PA è un buon punto di partenza.

2. CTO meeting

Per la prima volta in Italia si terrà un CTO meeting, un momento di riflessione tra pubblico e privato, per condividere esperienze, strategie e sfide legate alla Digital Transformation. Ospite speciale Michele Melchionda, CTO della Corte dei Conti.

3. Techcommunity

Più di 30 techcommunity, insieme all’Advisory Board, hanno votato i talk presenti sull’agenda,  il 70% dei quali è di livello intermedio e avanzato.

4. Le track delle due giornate

Non solo front-end, AI, Machine Learning, Containers, Mobile, Security, Reactive Programming, Cloud, Bigdata, Javascript, DevOps Architecture le track delle due giornate.

5. Attenzione alla diversity

Per Codemotion l’attenzione alla diversità non è solo il coinvolgere gruppi poco rappresentati nel mondo tech (prime tra tutte le donne) ma  passa anche per il cibo: in ogni Codemotion c’è almeno un’opzione vegetariana.

6. Singapore

L’area espositiva di Codemotion sarà popolata da progetti VR/Gamedev (anche room scale) selezionati dal team di new Game. Il progetto migliore volerà a Singapore per partecipare alla conferenza  internazionale Casual Connect.

7. Le startup

Le startup presenti provengono da una call europea. Quest’anno per la prima volta, Codemotion ha aperto una call internazionale per Roma e Amsterdam (dove si terrà Codemotion Amsterdam, a maggio) per selezionare le startup tech più interessanti per il pubblico dei developers.

8. Codelab

Un Apple Watch e un HTC Vive VR headset: i premi messi a disposizione da Cisco e Salesforce per il progetto migliore nei loro codelab hands-on.

9. Networking beer

Birra artigianale al networking beer: per la prima volta, durante l’aperitivo si potrà brindare con la birra della Rebel’s Microbrewery: buona, artigianale e a chilometri zero.

10. Lo sconto

Con il codice StartupItalia_Promo è possibile acquistare il biglietto con il 25% di sconto (che non è male).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Arriva dal vino la pelle naturale che non sfrutta gli animali

WineLeather è vegetale al cento per cento ed è ricavata dalla vinaccia. L’idea sviluppata da Gianpiero Tessitore e Francesco Merlino rappresenta un’occasione di rilancio per il settore conciario italiano all’insegna della sostenibilità e del cruelty-free

Più bike sharing, meno stazioni di parcheggio. Shike, il progetto di MugStudio (SocialFare)

Andrea Tommei e Andrea Cantore hanno sviluppato un progetto di bike sharing innovativo, che permette ai cittadini di non servirsi delle classiche stazioni. Shike è tra le 5 aziende selezionate per Foundamenta#3, il programma di accelerazione per startup a impatto sociale