10 buone ragioni per partecipare a Codemotion Rome, che nessuno vi ha detto (ancora)

A Roma Tre dal 22 al 25 marzo la settima edizione della più grande conferenza mondiale sul codice

Due giorni, 100 talks, 9 track parallele, 6 contest, 2 codelabs hands-on, 5287 linee di codice, 2115 litri di birra: mancano pochi giorni a Codemotion Rome (in programma dal 22 al 25 marzo), indiscutibilmente la più grande conferenza tecnica per developer in Italia, che si terrà per il settimo anno consecutivo a Roma Tre, ed è già tech fever. Ogni anno ci sono mille buone ragioni per partecipare, eccone 10 che però ancora nessuno vi ha detto (ancora).

Codemotion Rome

Codemotion Rome 2016

1. Trasformazione digitale della PA

Il keynote di apertura di Codemotion sarà tenuto da Simone Piunno, CTO del team per la trasformazione digitale. Se bisogna parlare di innovazione, raccontare cosa si sta facendo per per la trasformazione della PA è un buon punto di partenza.

2. CTO meeting

Per la prima volta in Italia si terrà un CTO meeting, un momento di riflessione tra pubblico e privato, per condividere esperienze, strategie e sfide legate alla Digital Transformation. Ospite speciale Michele Melchionda, CTO della Corte dei Conti.

3. Techcommunity

Più di 30 techcommunity, insieme all’Advisory Board, hanno votato i talk presenti sull’agenda,  il 70% dei quali è di livello intermedio e avanzato.

4. Le track delle due giornate

Non solo front-end, AI, Machine Learning, Containers, Mobile, Security, Reactive Programming, Cloud, Bigdata, Javascript, DevOps Architecture le track delle due giornate.

5. Attenzione alla diversity

Per Codemotion l’attenzione alla diversità non è solo il coinvolgere gruppi poco rappresentati nel mondo tech (prime tra tutte le donne) ma  passa anche per il cibo: in ogni Codemotion c’è almeno un’opzione vegetariana.

6. Singapore

L’area espositiva di Codemotion sarà popolata da progetti VR/Gamedev (anche room scale) selezionati dal team di new Game. Il progetto migliore volerà a Singapore per partecipare alla conferenza  internazionale Casual Connect.

7. Le startup

Le startup presenti provengono da una call europea. Quest’anno per la prima volta, Codemotion ha aperto una call internazionale per Roma e Amsterdam (dove si terrà Codemotion Amsterdam, a maggio) per selezionare le startup tech più interessanti per il pubblico dei developers.

8. Codelab

Un Apple Watch e un HTC Vive VR headset: i premi messi a disposizione da Cisco e Salesforce per il progetto migliore nei loro codelab hands-on.

9. Networking beer

Birra artigianale al networking beer: per la prima volta, durante l’aperitivo si potrà brindare con la birra della Rebel’s Microbrewery: buona, artigianale e a chilometri zero.

10. Lo sconto

Con il codice StartupItalia_Promo è possibile acquistare il biglietto con il 25% di sconto (che non è male).

WakeUp Influencer Bank: una banca per tutti quelli che contano sui social

L’agenzia di comunicazione pugleise WakeUp ha messo a punto un algoritmo che lancerà a settembre che raccoglierà gli utenti più attivi sui social, che vogliono guadagnare attraverso il proprio profilo. I compensi vanno da oggetti a viaggi, a denaro contante

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Grind2energy: dai diamanti non nasce niente, dalla spazzatura nasce energia

In Winsconsin gli scarti alimentari prodotti dai supermercati e dai ristoranti diventano fonte per la produzione di combustibile. Un sistema per abbattere i rifiuti solidi e produrre energia in modo sostenibile

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

Game of Thrones, ancora minacce da Mr. Smith

I sedicenti hacker che avrebbero violato il network di HBO tornano alla carica. Promettendo di rilasciare il finale della settima stagione del Trono di Spade prima della messa in onda