Come andare all'Oktoberfest con gli autobus low cost - Startupitalia
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 7 settembre 2019 alle 8:16

Come andare all’Oktoberfest con gli autobus low cost

BlaBlaBus apre la nuova linea Milano-Berlino con fermata a Monaco mentre FlixBus offre corse, anche notturne, da oltre 40 città italiane

Altra novità da BlaBlaBus, la nuova rete del trasporto su strada low cost creata da BlaBlaCar e lanciata alla metà di luglio, a seguito dell’acquisizione di Ouibus e insieme a una serie di partner anche in Italia (MarinoBus). Sono aperte le vendite dei biglietti per la nuova linea Milano-Berlino, i cui viaggi inizieranno il 24 settembre con prezzi a partire da 4,99 euro per le corse acquistate ed effettuate entro la fine di settembre.

Destinazione: Oktoberfest

Il programma di espansione è massiccio: entro la fine dell’anno più di 400 destinazioni in 10 Paesi saranno infatti raggiungibili attraverso i viaggi in bus offerti su BlaBlaCar.it. Nei viaggi in BlaBlaBus ogni passeggero ha la possibilità di portare con sé due bagagli grandi e due bagagli a mano. Tutti i BlaBlaBus sono dotati di Wi-Fi gratuito e di prese elettriche per un viaggio certo lungo ma confortevole. Per arrivare, magari, niente meno che a Monaco di Baviera per l’Oktoberfest.

La nuova linea che va da Milano-Berlino fermerà infatti a Monaco e la celebre festa della birra andrà in scena proprio dal 21 settembre al 6 ottobre. Mai tempismo fu più alcolico. Così, con BlaBlaBus, fino al 30 settembre sarà possibile raggiungere l’evento con soli 4,99 euro, e comunque dal primo di ottobre si potrà arrivare all’enorme parco Theresienwiese, con soli 24,99 euro. Un’altra fermata della nuova linea sarà invece Innsbruck, dove tra non molto – a partire da fine novembre – si svolgeranno i tradizionali mercatini di Natale che richiamano ogni anno migliaia di turisti. Arrivarci dal capoluogo lombardo costerà solo 19,99 euro.

Le altre linee di BlaBlaBus

La Milano-Berlino amplia dunque l’offerta di BlaBlaBus, che da questa estate offre già ai viaggiatori collegamenti con la Francia, la Germania e la Svizzera. Le linee già attive sono le seguenti. Bologna-Montpellier che parte da Bologna tutti i giovedì, venerdì, sabato e domenica alle 07:50 del mattino e con fermate a Genova, La Spezia, Nizza Aeroporto, Cannes e Marsiglia. Bergamo-Montpellier che invece parte da Bergamo alle 10:40 il mercoledì, il venerdì e la domenica e passa da Milano (ore 11:55), Nizza Aeroporto, Cannes, Fréjus, Marsiglia, Marsiglia Aeroporto e Nîmes. Milano-Torino-Lione-Parigi, con partenze quotidiane da Milano alle ore 07:45, e infine Milano-Ginevra-Macôn-Parigi, con partenze quotidiane da Milano alle ore 18.

Le alternative per andare a Monaco

Ovviamente BlaBlaBus non è l’unico modo per arrivare a Monaco di Baviera. Sempre da Milano, per esempio, ci si può andare con FlixBus a fine settembre senza cambiare da 29,99 a 34,99 euro. Oppure, con un cambio a Verona o a Trento, per cifre simili. Da Roma, invece, il viaggio diventa evidentemente più impegnativo in termini di ore (ce ne vogliono almeno 14 e mezza) e anche il costo sale intorno ai 50 euro. Ma la rete di FlixBus è molto ampia. “Grazie ai collegamenti FlixBus tra Monaco e oltre 40 città italiane, si potrà raggiungere il capoluogo bavarese a costi contenuti e con la possibilità di viaggiare di notte, risparmiando su una o più notti in hotel” spiega una nota del gruppo.

Tra le città collegate con Monaco, infatti, ci sono molti dei maggiori centri italiani, quali Milano, Torino, Genova, Venezia, Trieste, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Bari, ma anche Verona, Rimini, Ancona, Perugia, Lecce e tante altre. Da molte di queste città sono inoltre disponibili corse notturne che consentiranno di partire per Monaco a sera inoltrata, dormire a bordo autobus e arrivare in città la mattina successiva, con la possibilità (per i più coraggiosi) di rientrare la sera stessa sempre con un autobus notturno. In questo modo, sarà possibile tagliare su eventuali costi di pernottamento in città, spesso proibitivi in corrispondenza della kermesse.

Volendo c’è anche il treno, dove però serve un cambio e un budget più elevato: intorno ai 90/100 euro in seconda classe per una durata in realtà di poco inferiore all’autobus.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter