Milano Digital Week torna dall'11 al 15 marzo 2020. Aperta la call for proposal - Startupitalia
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 5 novembre 2019 alle 15:29

Milano Digital Week torna dall’11 al 15 marzo 2020. Aperta la call for proposal

Per il terzo anno consecutivo Milano per una settimana diventa capitale del digitale con centiania di eventi sparsi in tutta la città. Si può partecipare attivamente candidando una proposta sul sito.

Dall’11 al 15 marzo 2020  torna #MilanoDigitalWeek. Il tema di quest’anno raccontato dall’ Assessore alla Trasformazione digitale e Servizi civici del Comune di Milano Roberta Cocco sarà Città Aumentata: “Digitale, inclusiva, semplice, aperta. È la Milano a cui stiamo lavorando: la città aumentata che racconteremo grazie alla collaborazione tra pubblico e privato” ha detto l’assessore che ha ricordato il successo delle 2 scorse edizioni con oltre 500 eventi sparsi per tutta la città  85.000 partecipanti300 organizzazioni coinvolte e un programma con ben 15 cluster di contenuti: Salute, Educazione, Società, Arti, Città, Welfare, Mobilità, Data, Market, Comunicazione, Sicurezza, Business, Software, Manifattura e Kids. “Per noi una vera Smart City è quella che mette tutti i cittadini nelle condizioni di sfruttare le potenzialità del digitale. Il digital non deve dividere: deve ingaggiare, accogliere, coinvolgere tutti”.

 

La manifestazione anche quest’anno sarà promossa dal Comune di Milano – Assessorato alla Trasformazione digitale e Servizi civici – e realizzata da Cariplo Factory, IAB Italia e Hublab.

Questa mattina in Cariplo Factory insieme a Roberta CoccoCarlo Mango (Consigliere Delegato Cariplo Factory), Carlo Noseda (Presidente IAB Italia) e Nicola Zanardi (Amministratore di Hublab, curatore di MDW) hanno lanciato la call for proposal, un invito concreto a tutti i cittadini a farsi coinvolgere dalla Milano Digital Week candidando eventi sul sito.

Parole chiave della edizione 2020 sono inclusione sociale e  innovazione sostenibile, valori fondanti di una città che si propone come piattaforma di sperimentazione di nuove sfide digitali che vedono al centro il cittadino che deve essere sempre più informato su tutti i servizi che ha a disposizione. “Per raccontare il fascicolo del cittadino abbiamo deciso di innovare la comunicazione coinvolgendo il team del Milanese Imbruttito che ha veicolato in maniera del tutto nuovo il nostro messaggio rivolto ai cittadini”. Il video con le proposte imbruttite per migliorare Milano ha già raggiunto il milione di visualizzazioni.

 

 

Continua, come per le passate edizioni, il coinvolgimento delle realtà internazionali, istituzionali e non, per sviluppare un dialogo di condivisione e scambio di saperi e pratiche con altre città avanzate ed esperte nelle tematiche ormai veicolate dal “digital” e prosieguo dell’attuazione dei progetti in essere con i principali network aziendali (open companies).

La terza edizione della MDW rappresenta, quindi, un’opportunità di riflessione e confronto per cittadini, aziende, studenti, millennials, istituzioni, università e centri di ricerca, con particolare attenzione ai temi di formazione per studenti dai 6 ai 25 anni e all’ecosistema di startup e luoghi d’innovazione avviati da giovani under 35. Proprio per la fascia d’età 6-25 anni sarà presente un palinsesto dedicato e realizzato attraverso iniziative e percorsi che saranno declinati sui tre target principali: scuole, famiglie&kids, young.

Queste e altre tematiche verranno proposte, seguendo la formula molto apprezzata nelle prime due edizioni: incontri, seminari, mostre, workshop, performance ideati e curati appositamente per la manifestazione si incrociano con un’intensa programmazione di eventi in città, attivati tramite la Call for Proposal aperta a tutti e presentata oggi.

BASE si conferma, anche per la prossima edizione, la sede principale della Milano Digital Week; in affiancamento agli spazi della Triennale di Milano, del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia per programmi e attività condivise. Prosegue e si consolida, poi, la relazione con gli atenei milanesi.

Saranno numerosi, anche nel 2020, gli incontri e i dibattiti che si svolgeranno nelle sedi universitarie della città: i “centri di produzione del sapere” rappresentano i luoghi per eccellenza per parlare delle trasformazioni in atto; ma anche le visite alle aziende pronte ad accogliere visitatori costituiscono punti vitali nella mappa del programma.

 

 

Come candidare un progetto alla Call for Proposal

Da oggi, è on line il sito www.milanodigitalweek.com: cittadini, studenti, professionisti, addetti ai lavori, startupper, nuove forme imprenditoriali, aziende e attività educative, sociali e commerciali possono iscriversi – entro e non oltre domenica 12 gennaio 2020 – e lanciare il proprio appuntamento, per far scoprire le realtà che stanno trasformando il lavoro, il tempo libero, la formazione e le dinamiche della progettazione e della produzione attraverso il digitale e che rendono Milano sempre più internazionale e inclusiva.

 

  • Dal sito, cliccare su Proponi evento Þ si apre una chatbot che permette di inserire i dati del proponente e di spiegare l’idea in modo semplice e intuitivo.
  • le candidature possono essere presentate fino a domenica 12 gennaio 2020
  • per iscrizione: milanodigitalweek.com
  • per info: [email protected]

 

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter