Da GURU a Valvola, Matteo Cambi torna con un nuovo progetto nel fashion - Startupitalia
single.php

Ultimo aggiornamento il 1 febbraio 2020 alle 8:46

Da GURU a Valvola, Matteo Cambi torna con un nuovo progetto nel fashion

Erano i primi anni 2000 e tutti indossavano la maglietta con la margherita. Poi per Matteo Cambi sono arrivati tempi difficili raccontati anche in un libro. Ora la rinascita con un progetto nuovo appena lanciato con Valvola

Vi ricordate la maglietta con la margherita? Qualche anno fa era impossibile non vederne una in giro, da Milano a Napoli, dal paesino sul mare alla cittadina di provincia, tutti ne indossavano una. Si trattava della margherita del brand GURU lanciato da Matteo Cambi allora ventenne. Da quel periodo nei primi anni 2000 sono cambiate molte cose e Matteo, dopo essersi lasciato alle spalle un periodo non facile, si è rimesso in gioco con la startup Valvola ed ora è pronto a ricomiciare con un progetto sempre legato al fashion. “Con Guru ho raggiunto livelli incredibili, ma al di là del successo, e della caduta poi, quasi nessuno considera quello che c’è stato prima della mia margherita” – dice Cambi che oggi ha 43 anni – “Sono nato tra i tessuti, da una famiglia vissuta per generazioni con il tessile, il cotone scorre nel mio sangue”.

Da quegli anni di clamore e successo al baratro più profondo culminato con un periodo passato in carcere. Ora è il momento di pensare a qualcosa di nuovo, a un progetto da cui ripartire. “Si, è così, oggi ho nuove visioni, il passato l’ho descritto sulle pagine del mio libro “Margherite di Spine” scritto con Gabriele Parpiglia ed edito da Mondadori, chi è interessato trova una bella storia. Vera. Oggi mi muovo con una consapevolezza diversa, un po’ l’esperienza, un po’ l’età. Guardo sempre i giovani, in loro vedo il futuro e ricomincio a sognare, ed eccomi qui, con Valvola”.

La scelta è caduta su Valvola… “Proprio assieme a questo gruppo di imprenditori marchigiani nasce l’idea di Valvola Fashion, che vuole rispondere alle esigenze dei ragazzi di oggi, i millennials stanno lasciando spazio alla generazione Z. Quindicenni, ventenni, giovani che oggi, grazie ai social, conoscono molto bene ciò che offre il mercato, per questo motivo Valvola proporrà nuovi spunti, soluzioni originali, smart, in grado di corrispondere ai loro bisogni”.

 

Che cosa c’è da aspettarsi da questa nuova avventura? “Ho deciso di affidare allo studio veneto MORO E PIGATTI HOME, la creazione di questo innovativo progetto partendo dalla stagione primavera/estate 2020, che segna solo l’inizio di un nuovo percorso. Graziano Moro e Renato Pigatti, sono prima di tutto 2 grandi professionisti, designer e stilisti, che, fin dagli arbori, sono stati fondamentali nella creazione e nel brand development di Guru. Entrambi sono profondi conoscitori di questa nuova cultura e conoscenza di materiali, un nuovo mercato, nazionale ed internazionale che esige soluzioni tecnico-innovative e che ha le sue nuove regole commerciali e di comunicazione di prodotto.  Così ci siamo prima di tutto ispirati alla quotidianità dei ragazzi, e a parole chiave della loro generazione: Innovazione, Green, Musica ed Healthy.
Un progetto di calibro nazionale che verrà commercializzato da questa stagione. Immagino già l’inserimento del prodotto nei negozi, che dovranno essere selezionati con cura dal nostro reparto commerciale, per sfruttare al massimo il carattere differenziante con cui abbiamo pensato la capsule. Parallelamente lavoreremo per garantire materiale di supporto alla comunicazione sia pro-retail che verso il pubblico finale, portando innovazione anche in questo senso”

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter