Vodafone down: cosa sta succedendo. Disagi a Milano
single.php

Ultimo aggiornamento il 19 Gennaio 2021 alle 10:56

Vodafone down: cosa sta succedendo. Disagi a Milano

Il disservizio segnalato da downdetector.it

Stando al portale downdetector.it gli utenti di Vodafone starebbero riscontrando diversi disagi nei servizi mobile in tutta Italia. La zona più interessata dal problema sarebbe però l’area metropolitana di Milano. Sui social in molti si stanno lamentando, soprattutto perché l’Italia sta vivendo un’altra fase di lockdown, con smart working necessario per milioni di dipendenti e professionisti. A inizio anno era stato il turno di Tim, come vi avevamo testimoniato. Stando a quanto si legge su downdetector.it il Vodafone down sarebbe iniziato nella nottata ed è ancora in corso.

Leggi anche: Bill Gates: «Il lavoro del futuro? 50% dei viaggi in meno»

Tim

Vodafone: problemi per studenti e lavoratori

Al momento non è chiaro quale sia la ragione alla base del Vodafone down, ma è sicuro che il disservizio abbia creato più di un problema a studenti e lavoratori, alle prese con lezioni online, call ed eventi digitali. La didattica a distanza è da mesi quotidianità per tantissimi alunni e lo smart working richiede un’affidabilità costante per chi lavora col digitale. Da quasi un anno a questa parte gli italiani sono stati costretti a lavorare in home working – o smart working – e questa modalità di lavoro è stata spesso ben accolta per le possibilità di gestirsi meglio il tempo tra famiglia e tempo libero. La comodità sembra però reggersi su gambe web non sempre solide.

Leggi anche: Cinque cose da fare per uno smart working al passo coi tempi

Vodafone è comunque al lavoro per risolvere il problema e ripristinare la rete a tutti i propri clienti. Mentre scriviamo su Twitter sono tantissimi gli utenti che denunciano la situazione a suon di meme. Ironia e rabbia per call e lezioni saltate sembrano essere in questi casi le uniche armi degli internauti. Oltre a Milano, le città interessate dal Vodafone down sarebbero anche Torino, Verona, Perugia e Roma.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche