desc

Un premio da 22 mila euro per progetti scolastici sull’energia ‘green’ da Schneider Electric e Miur

Scuola
EDUCATION
Edit article
Set prefered

Un premio da 22 mila euro per progetti scolastici sull’energia ‘green’ da Schneider Electric e Miur

Al via la settima edizione del concorso “Green Technology Awards”: per i docenti tutor dei progetti vincitori un voucher da 1.000 euro da spendere in formazione

Al via la settima edizione del concorso “Green Technology Awards”: per i docenti tutor dei progetti vincitori un voucher da 1.000 euro da spendere in formazione

Scuola

Premiare i progetti che abbiano dimostrato un utilizzo dell’energia sicuro, affidabile, efficiente, sostenibile e interconnesso, sia in ambito scolastico che in altri settori, quali industria, residenziale, agricoltura, esercizi commerciali. Questo l’obiettivo di Green Technologies Award, energia nuova per le scuole, concorso (alla settima edizione) rivolto agli studenti di Istituti di Istruzione Secondaria Superiore e Centri di Istruzione e Formazione Professionale. Una selezione indetta da Schneider Electric (gruppo industriale che produce e propone prodotti per la gestione elettrica) in collaborazione con il Miur.
Al 1° classificato sarà consegnato un assegno di 10 mila euro (di cui 8mila euro in prodotti Schneider Electric a disposizione della scuola). Al 2° classificato un assegno di 7 mila euro (di cui 5.500 euro in prodotti Schneider Electric a disposizione della scuola). Al 3° classificato un assegno di 5 mila euro (di cui 4mila euro in prodotti Schneider Electric a disposizione della scuola). Al quarto e quinto classificato un kit di automazione o domotica. Ai docenti tutor dei 5 istituti finalisti verrà riconosciuto un voucher di 1.000 euro per la partecipazione a percorsi formativi, da scegliere nell’offerta di corsi Schneider Electric. Inoltre, dal momento che il concorso “Green Technologies Award” rientra nel programma del MIUR “La Valorizzazione delle Eccellenze”,  gli studenti che otterranno risultati elevati, potranno accedere ai riconoscimenti previsti da questo programma. Per partecipare è possibile presentare domanda di iscrizione entro il 13 febbraio 2017. Tutte le info QUI.

Attenzione a progetti su Smart city e Internet of Things

Di particolare interesse i progetti che si collocheranno nel quadro della smart city e dell’IoT (Internet of Things), valorizzando l’utilizzo di diverse tecnologie e prodotti integrati e dell’informatica associata a elettrotecnica, meccanica, e automazione, in coerenza con il programma “Innovation At Every Level” che Schneider Electric sta promuovendo. Saranno considerate con particolare attenzione esperienze progettuali elaborate da un gruppo di studenti di diversi indirizzi di studio, per valorizzare le competenze integrate e stimolare la capacità del lavoro di team,  sia fra studenti di uno stesso istituto, sia fra studenti di scuole diverse che decidano di collaborare.

L’energia efficiente e sostenibile è la chiave per il futuro

«Sette anni fa abbiamo creato questo concorso con l’obiettivo di far crescere fra i giovani la consapevolezza che utilizzare l’energia in modo efficiente e sostenibile è la chiave per il nostro futuro, puntando su una competizione che permetta di mettere in gioco talento, creatività progettuale e capacità di collaborare – ha dichiarato Gianfranco Mereu, responsabile delle Relazioni con le Scuole e le Università di Schneider Electric – nella nuova edizione mettiamo in primo piano nuovi elementi, come la capacità di mettere a fattor comune competenze diverse e l’integrazione fra tecnologie digitali e operative (che sono poi i tratti distintivi dell’attuale evoluzione nell’automazione e nell’energia). Anche questo è un modo per avvicinare la scuola al lavoro attraverso la proposta di attività che consentano di intrecciare fra i due mondi una relazione diretta, basata su esperienze concrete, stimolanti e innovative».