desc

I campioni Roberto e Alessandro Calcaterra testimonial della startup Enjore

Economia Digitale
ECONOMY
Edit article
Set prefered

I campioni Roberto e Alessandro Calcaterra testimonial della startup Enjore

L’incontro tra i campioni e la startup che sviluppa prodotti digitali per lo sport è avvenuto in occasione del Calcaterra Waterpolo Challenge

L’incontro tra i campioni e la startup che sviluppa prodotti digitali per lo sport è avvenuto in occasione del Calcaterra Waterpolo Challenge

Economia Digitale

Negli ultimi tempi si sente sempre più spesso parlare di “Startup”, parola ormai divenuta sinonimo di innovazione. Fino a qualche tempo fa le startup occupavano gli spazi dedicati al business, alla ricerca, alle nuove tecnologie, ma sempre più frequentemente ormai, diventano oggetto di cronaca, messe in risalto da qualche personaggio noto. È quanto recentemente accaduto a diverse start-up di matrice italiana.

È stato il caso di Soundreef, alla quale Fedez e Gigi D’Alessio, noti personaggi della scena musicale italiana, hanno deciso di affidare la raccolta dei loro diritti d’autore.

È il caso di BioBeats, che ha sviluppato un’app che monitora lo stato di salute dei dipendenti e abbassa il livello di stress, start-up che ha ottenuto un finanziamento dall’attore statunitense Will Smith.

ENJORE-mockup

Oggi è il caso di Enjore, società che sviluppa prodotti digitali per lo sport, per la quale Roberto Calcaterra, campione del mondo di pallanuoto (Roma 1994) e medaglia di bronzo alle olimpiadi del 1996, e Alessandro Calcaterra medaglia di bronzo alle olimpiadi del 1996 hanno deciso di diventare Testimonial.

L’incontro tra Enjore e i fratelli Calcaterra avviene quasi per caso, quando in occasione del Calcaterra Challege, l’evento italiano più prestigioso nel panorama della pallanuoto under 13, gli organizzatori decidono di utilizzare il sito, una piattaforma che integra strumenti per organizzare campionati/tornei sportivi e funzionalità social.

L’evento riscuote un enorme successo e, grazie all’utilizzo della piattaforma, migliaia di partecipanti e tifosi scaricano l’App Enjore e seguono, minuto per minuto, l’evoluzione del torneo, commentando le prestazioni di squadre e giocatori, caricando foto e video, rendendo ancor più emozionante e avvincente ogni fase di gioco.

«Il Calcaterra Waterpolo Challenge è uno degli eventi più partecipati e seguiti, della pallanuoto italiana ma nell’ultima edizione, con l’adozione di Enjore, il coinvolgimento di atleti e tifosi è salito alle stelle. Non immaginavo – afferma Roberto Calcaterra – che attraverso le funzioni social dell’App Enjore si potessero generare tanta interazione e tanto entusiasmo».

Il coinvolgimento e il clima che si sono creati grazie a questa piattaforma hanno indotto Roberto e Alessandro a contattare Nicola Taranto, CEO di Enjore e a diventarne testimonial ufficiale.

Nicola Taranto si dice molto soddisfatto della collaborazione con i fratelli Calcaterra e commenta: «È bello che collaborazioni come questa nascano dall’entusiasmo prodotto dal nostro lavoro. Ogni giorno su enjore.com vengono refertate oltre 2.000 partite che vanno dal calcio alla pallavolo o dalla pallanuoto al rugby, coinvolgendo oltre 600.000 persone ogni mese. Questo accordo con Roberto e Alessandro è per noi motivo di orgoglio e ci sprona ulteriormente ad impegnarci per offrire servizi sempre più utili e coinvolgenti».

Per il prossimo Calcaterra Challenge verrà utilizzata Enjore PRO Manager, una piattaforma ulteriormente evoluta che oltre ad offrire una personalizzazione grafica, mette a disposizione un pacchetto di strumenti ancor più ricco e performante.