desc

Presentato a Milano il Festival dello Sport, la prima edizione dell’evento Gazzetta

Sport Tech
LIFESTYLE
Edit article
Set prefered

Presentato a Milano il Festival dello Sport, la prima edizione dell’evento Gazzetta

Nel giorno del 39esimo anniversario del record di Pietro Mennea è stato presentato il programma dell’evento targato Gazzetta dello Sport, che si terrà a Trento dall’11 al 14 ottobre

Nel giorno del 39esimo anniversario del record di Pietro Mennea è stato presentato il programma dell’evento targato Gazzetta dello Sport, che si terrà a Trento dall’11 al 14 ottobre

Sport Tech

La prima edizione del Festival dello Sport – organizzato in collaborazione tra Gazzetta dello Sport e Trentino, con il patrocinio del Coni e del Comitato italiano paralimpico – avrà come filo conduttore il tema del Record.

Gli sponsor dell’evento sono Radio Italia (Radio ufficiale), Audi, Eni, Unipol Sai, Aprilia, Cassa Centrale Banca, CosmoBike Show, Ecopneus, La Sportiva, Monograno Felicetti e Parmigiano Reggiano.

Il palinsesto del festival è stato presentato a Milano da Urbano Cairo, presidente di RCS MediaGroup; Giovanni Malagò, presidente del Coni; Andrea Monti e Gianni Valenti, direttore e vicedirettore de La Gazzetta dello Sport; Alessandro Adreatta, sindaco di Trento; Maurizio Rossini, Ceo di Trentino Marketing; Luca Zeni, Assessore alla Salute della Provincia autonoma di Trento; Raimondo Zanaboni, direttore generale di Rcs Pubblicità.
Sono intervenuti anche protagonisti del mondo dello sport come Simone Moro, Arrigo Sacchi, Javier Zanetti e Dan Peterson.

Il tema del Record è stato analizzato come superamento dei propri limiti, sottolineando la fatica necessaria per raggiungere i propri trionfi. Atleti e campioni di oggi e di ieri avranno la possibilità di raccontare le proprie esperienze; tra loro, gran risalto sarà dato ai campioni paralimpici – conquistatori di Record oltre ogni immaginazione, e le squadre che hanno fatto la Storia dello sport, come l’Inter del Triplete, il Dream Team del fioretto femminile e l’Olimpia Milano del 1986.

“Momenti come quello del Triplete ti restano dentro per sempre – ha commentato lo storico capitano dell’Inter Zanetti – e rivedere le immagini è sempre un meraviglioso tuffo nel passato.”

Malagò ha sottolineato come queste iniziative possano rilanciare un movimento già in crescita, nonostante gli ultimi piazzamenti nei medaglieri:

“In Italia ci sono 387 sport ufficiali e più di 140mila associazioni sportive: non ci sono altri paesi comparabili col nostro.”

La caratura degli ospiti che hanno introdotto il Festival non può che essere un’anticipazione del parterre presente a Trento. La lista di nomi introdotta da Gianni Valenti – direttore scientifico del Festival – è davvero ricchissima in termini di quantità e qualità. Per quel che riguarda il calcio, Zanetti e Moratti ripercorreranno i momenti della stagione del triplete, mentre Ancelotti discuterà di gioco con Guardiola e Sacchi, alla presenza di Paolo Maldini. Ancora: Steve Nash e Max Biaggi, Federica Pellegrini e Valentina Vezzali, per citarne alcuni.

Come dichiarato dal presidente Cairo: “A Trento si terranno gli stati generali dello sport italiano”.