Giornata Nazionale dell’Innovazione. Ecco le 10 startup premiate

Quali sono e che fanno i progetti innovativi selezionati per il Premio dei Premi consegnato al Quirinale dal presidente della Repubblica Mattarella

Un’occasione unica e di rilevanza nazionale per presentare e premiare le migliori esperienze di innovazione in Italia. Il Premio Nazionale per l’Innovazione, la cui organizzazione è curata della Fondazione Cotec, viene conferito dal Presidente della Repubblica oggi al Palazzo del Quirinale in occasione della Giornata Nazionale dell’Innovazione (giunta all’ottava edizione), ai vincitori a livello nazionale dei Premi per l’innovazione assegnati annualmente nei settori dell’Industria, dell’Università, della Pubblica Amministrazione, dei Servizi e del Design. Fra le 32 realtà premiate, 10 sono startup. Sono  IntendiMe, Jusp, New Gluten World, Smart Vase, Springa (selezionate dal “Premio Nazionale per l’Innovazione – PNI” e “Italian Master Startup Award” organizzati da PNICube), Piscor, Bookingbility, What a Space, Carepy (selezionate dal “Premio Nazionale per l’Innovazione nei Servizi” organizzato da Confcommercio – Imprese per l’Italia), Orange Fiber (selezionata dal Premio “Innovazione ADI Design Index” organizzato dall’ADI).
Eccole nel dettaglio, con le motivazioni per le quali hanno ottenuto il riconoscimento.

giornata nazionale-dell'innovazione

1. IntendiMe

IntendiMe ha sviluppato un innovativo sistema in grado di rilevare tutti i suoni della casa avvisando l’utente direttamente sul proprio smartphone, tablet o dispositivo da polso con lo scopo di migliorare la vita delle persone affette da problemi di udito. Co-founder e Amministratore Delegato Alessandra Farris (l’altra co-founder è Giorgia Ambu).

2. Jusp

Jusp ha sviluppato, con il supporto di Polihub, l’incubatore del Politecnico di Milano, una soluzione innovativa per ricevere pagamenti in mobilità attraverso un dispositivo Mobile POS e un’applicazione ad esso correlata. Co-Fondatore e Amministratore Delegato Stefano Calderano (l’altro Co-Fondatore, anche CTO, è Jacopo Vanetti).

3. New Gluten World

New Gluten World Ha sviluppato e brevettato, con il supporto dell’Università degli Studi di Foggia e del Gruppo Casillo, un innovativo metodo per la detossificazione delle proteine del glutine volto a rivoluzionare la vita delle persone affette da celiachia.

4. SmartVase

SmartVase ha sviluppato, con il supporto dell’Università di Salerno, un vaso in materiale polimerico a degradazione programmata che permetterà un drastico abbattimento dei costi di smaltimento dei vasi ed un miglioramento dell’impatto ambientale della produzione di piante da vaso. Co-Fondatore e Amministratore Delegato, Stefano Piotto (l’altro Co-Fondatore e CTO è Roberto Pantani).

5. Springa

Springa Ha sviluppato, con il supporto di Polihub, l’incubatore del Politecnico di Milano, Goliath, una macchina utensile mobile a controllo numerico per lavorazioni di taglio, fresatura o incisione su pezzi piani. Co-founder Alessandro Trifoni e Davide Cevoli.

6. Piscor

Piscor ha sviluppato un sito di e-commerce verticale specializzato in attrezzature e articoli per la pesca sportiva che, attraverso l’uso intelligente dei social e di strumenti più tradizionali come il magazine, riesce a generare traffico aggiuntivo sul sito.

7. Bookingbility

Bookingbility ha sviluppato nel filone del turismo accessibile una piattaforma di booking online dotata di particolari filtri di ricerca dedicata alle strutture turistiche adeguate per l’accoglienza di utenti disabili o con esigenze speciali. Founder Annalisa Riggio, Amministratore Delegato Aurelio Buglino.

8. What a Space

La startup ha sviluppato un marketplace per l’affitto temporaneo di spazi commerciali che facilita la ricerca di soluzioni più efficienti e meno costose per l’organizzazione di eventi e l’apertura di negozi anche in formula di temporary store.

9. Carepy

L’azienda ha sviluppato, in ambito healthcare, una soluzione informatica con App Mobile che facilita lo scambio di informazioni tra paziente e medico di famiglia e tra paziente e farmacista, finalizzata ad aumentare l’aderenza terapeutica, per anziati e malati cronici. Co-Founder Davide Sirago, CTO Luigi Brigida.

10. Orange Fiber

Per il progetto Orange Fiber della startup, Orange Fiber ha ottenuto, attraverso una approfondita ricerca, semilavorati tessili sostenibili e di alta qualità attraverso processi di estrazione da materiali di scarto agricoli utilizzando processi tecnologici innovativi.

La Giornata Nazionale dell’Innovazione nel dettaglio

Al Palazzo del Quirinale, in mattinata, alle 11, Cerimonia di Consegna del Premio Nazionale per l’Innovazione “Premio dei Premi” alla presenza del Presidente della Repubblica. Alle 12.30 alla Camera di Commercio di Roma (via de’ Burro 147), presentazione della Maker Faire Rome 2016. Sempre al Tempio di Adriano, alle 14, si parla di “La cultura dell’innovazione in Italia”. Apre i lavori il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione Marianna Madia. A seguire, sempre al Tempio di Adriano, incontro con le eccellenze dell’innovazione, con Riccardo Luna.

Alle 12.30 alla Camera di Commercio di Roma (via de’ Burrò) presentazione della Maker Faire Rome – European Edition. Intervengono Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma, Nicola Zingaretti, Presidente della Valeria Fascione, Assessore all’Internazionalizzazione e innovazione Regione Campania, Riccardo Luna, Curatore Maker Faire Rome, Massimo Banzi, Curatore Maker Faire Rome e co-fondatore di Arduino. Al Tempo di Adriano (piazza di Pietra) presentazione dei risultati dell’indagine sulla cultura della innovazione in Italia realizzata dal Censis. Alla discussione partecipano rappresentanti istituzionali di Milano, Roma, Napoli. Appuntamento in diretta streaming QUI.

4 Commenti a “Giornata Nazionale dell’Innovazione. Ecco le 10 startup premiate”

  1. Giorgio Biliotti

    È proprio vero che oggi in Italia non si nega un premio a nessuno.

  2. Annalisa Riggio

    Ciao Mario, come già argomentato nel profilo del povero Arcangelo Rociola che si è beccato questo bel flame >> https://goo.gl/2fhiEX ne approfitto per chi ci legge per ribadire che la piattaforma di Bookingbility è pronta. E’ possibile registrarsi e accedere alla extranet da https://welcome.bookingbility.com/.
    ll frontend andrà on line non appena un numero sufficiente di strutture porterà a termine la procedura.
    Anzi invito tutte le strutture ricettive con camere adatte ad ospitare persone disabili e con esigenze speciali a registrarsi e rimaniamo a vostra completa disposizione per qualsiasi informazione [email protected]

    Mario è simpaticissimo ed è famoso per offendere tutti 🙂 (potrete vedere i toni della conversazione nel post sopra) attaccherà con l’ennesimo flame anche qui, a cui ne io ne il mio team abbiamo voglia di partecipare. Però al nostro invito di toccare con mano la piattaforma non ha mai risposto.

    Grazie StartupItalia! per l’articolo! Portare avanti un’idea con poche risorse è difficile ma come tanti andiamo avanti con le nostre risorse. Ringraziamo gli haters che offrono sempre la possibilità di dire cose intelligenti 🙂

  3. Mario Bucolo

    Annalisa intanto datti una calmata perché “è famoso per offendere” è da querela, sarai anche COO o CXX ma dovresti forse iniziare ad essere professionale se vuoi rappresentare la tua azienda in contesti come questo che è ben diverso da Facebook. Di cosa ti lamenti? Ho scritto che il tuo sito ancora non è operativo e raccoglie solo adesioni. Al link riportato dall’articolo in home page si trova un “stiamo lavorando per voi” ed il form per “voglio sapere quando sarete online”. Quindi siete Voi stessi a dichiarare pubblicamente che non siete online. Non si capisce quindi come e perché un premio venga attribuito a chi ancora non ha fatto nulla, dal punto di vista dell’utilizzatore, se non una landing page. Per il resto nella tua piccata ed inadeguata replica non hai aggiunto niente di altro a quanto da me scritto.
    PS: vedi anche di scriver meglio perché una piattaforma non “si tocca con mano”, inoltre ti ho già scritto che se vuoi un test da parte mia sono anche disponibile a farlo ma a pagamento, non vedo per quale motivo dovrei farti da tester gratuitamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dal sushi alla Coca-cola, un progetto ci mostra quanto zucchero c’è negli alimenti

SinAzucar è il progetto spagnolo che fotografa gli alimenti che si trovano comunemente nelle nostre case per mostrarci quanto zucchero raffinato effettivamente contengono

Dai soldi al network, i 4 contributi delle corporate alle startup. Il caso Tecno a Napoli

Il contributo di una corporate alla startup, secondo L’advisor Giovanni De Caro, dovrebbe essere erogato secondo una precisa scala di priorità. L’open innovation di una società di Napoli e le modalità di investimento nelle startup