immagine-preview

Gen 10, 2019

Sono 238 le startup sostenute dal Comune di Milano. I dati su occupazione e fatturato

Presentato oggi il rapporto del Comune sulle imprese. Milano si conferma capitale delle startup: il 15% delle aziende innovative nascono nel territorio milanese

Su 9742 startup iscritte al registro delle imprese, 1505 sono nate a Milano (15%) di queste moltissime sono sostenute dal Comune di Milano. Questo il dato presentato oggi dall’Assessore Cristina Tajani in occasione della conferenza stampa al Comune di Milano. Nel periodo 2012-2018 sono state 1169 le imprese sostenute dall’amministrazione comunale, 238 di queste sono startup innovative. Numeri che hanno portato alla creazione di quasi 9000 posti di lavoro che hanno generato complessivamente un fatturato di oltre un miliardo di euro. “Milano si conferma i posto giusto dove far impresa” ha sottolineato Renato Galliano direttore Economia Urbana e Lavoro per il Comune di Milano, che ha illustrato il susseguirsi delle iniziative del comune dal 2012 ad oggi. “Oltre ai bandi abbiamo sostenuto progetti per far crescere le startup anche in Europa”. Dal 2012 al 2018 sono stati investiti 26 milioni di euro per le imprese di cui 11 milioni sono stati dedicati alla nascita delle nuove imprese e quasi 2 milioni per gli incubatori e acceleratori d’impresa presenti sul territorio: Polihub, SpeedMI Up FabriQ e Milano Luiss Hub. In questi anni il Comune di Milano si è consolidato come sostenitore delle realtà innovative tanto che le realtà sostenute dall’Amministrazione sono passate dal 6% del 2012 al 20% nel 2018.

Metter Su Bottega e FabriQ Quarto

Due i provvedimenti attuati dall’Amministrazione nel 2018 che hanno reso possibile la nascita di 35 imprese: Metter su Bottegna e FabriQ Quarto. 

FabriQ Quarto ha messo a disposizione 270 mila euro per finanziare progetti d’impresa ad alto impatto sociale nelle periferie capaci di rispondere in modo nuovo ai bisogni dei cittadini.  Sei i progetti ammessi su un totale di 27 domande.

Il bando 2017 di FabriQ  Quarto era stato vinto da Go Volt, un servizio di scooter sharing con veicoli elettrici distribuiti all’interno del comune di Milano. “Grazie alla vincita del bando stiamo puntando ad espanderci. Usiamo veicoli totalmente elettrici. Non vediamo i competitor come una competition ma come un’opportunità”. Il vincitore invece del bando FabriQ Quarto 2018 è Wise Air che ha sviluppato una tecnologia che migliora la qualità dell’aria.

Il Bando Metter su Bottega ha raccolto 40 candidature di cui 29 selezionate. Obiettivo era valorizzare, animare e far crescere le periferie – soprattutto nella zona Niguarda – grazie all’apertura di nuovi laboratori artigiani, incentivando anche l’autoimprenditorialià femminile. Il progetto ha stanziato 1,4 milioni di euro a favore dei nuovi imprenditori. Nello specifico nove imprese apriranno a Niguarda spaziando dall’artigianato al commercio di vicinato. Alcune di queste si sono presentate oggi al comune, dalla stamperia per artisti al laboratorio artigianale di torte al laboratorio per la fabbricazione di strumenti musicali.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter