Endeavor apre in Italia e sceglie nel team di supporto Dattoli e Lai

Ultimo aggiornamento il 13 marzo 2017 alle 12:35

Endeavor in Italia sceglie di supportare Dattoli (TAG) e Lai (Empatica)

Endeavor Italia si occuperà di supportare gli imprenditori e le imprese italiane che si trovano in fase di espansione

Nasce Endeavor Italia, organizzazione no-profit con l’obiettivo di promuovere la crescita economica, l’imprenditorialità e l’innovazione su tutto il territorio nazionale, sostenendo imprenditori e società nella fase di scale-up, ovvero le imprese che hanno superato il periodo iniziale di startup e hanno la potenzialità per attuare una fase di espansione.

Endeavor Italia nasce grazie a una rete locale di donatori e si affida al proprio network internazionale di mentor, advisor e uffici operativi per contribuire a portare l’ecosistema imprenditoriale italiano verso un nuovo livello di sviluppo. Endeavor Italia si occuperà di selezionare e supportare gli imprenditori e le società italiane che hanno le potenzialità per crescere a livello internazionale e reinvestono la propria credibilità, know-how e disponibilità finanziaria nelle generazioni successive di imprenditori. Tali aziende, operanti in maniera innovativa in ogni settore, vengono ricercate su tutto il territorio nazionale.

endeavor_processo-di-selezione

I vantaggi e il ritorno per l’imprenditorialità italiana sono molteplici: le attività di Endeavor Italia infatti contribuiranno ad attirare capitali esteri nel nostro Paese, portare nell’ecosistema italiano le best practice internazionali e, prioritariamente, aiutare gli imprenditori ad avere successo e diventare essi stessi degli esempi, mentor e investitori per la prossima generazione di imprenditori.

Linda Rottenberg, CEO e Co-Founder di Endeavor commenta «Affacciarci sul mercato italiano è per noi un grande orgoglio e una sfida che accogliamo con entusiasmo, il nostro obiettivo è aiutare i grandi sognatori italiani a realizzare i propri sogni imprenditoriali».

«Con Endeavor Italia intendiamo aiutare imprenditori provenienti da tutto il territorio nazionale a spiccare il volo. Ci riferiamo non solo a imprese operanti nei settori ad alta tecnologia ma anche alle nicchie a elevata specializzazione del Made in Italy» aggiunge Raffaele Mauro, Managing Director di Endeavor Italia. «Endeavor supporterà gli imprenditori e le organizzazioni dotate di potenziale a crescere ulteriormente e a costruire il futuro economico del nostro paese».

I primi imprenditori italiani selezionati dall’International Selection Panel di Endeavor sono stati Davide Dattoli con Talent Garden e Matteo Lai con Empatica.

DavideDattoli

Davide Dattoli, Founder di Talent Garden, inizia nel 2009 il proprio percorso professionale come consulente, dove si occupa di strategie digitali con un focus particolare in social media marketing e mondo mobile. È mentor di Virgin Startup, l’acceleratore basato a Londra e nel Board di Digital Magics il più grande Venture Incubator in Italia, Digital Champions Association e ItaliaStartup. Talent Garden è la più grande rete europea di spazi di coworking, con 16 campus e un’espansione costante su scala internazionale. La società ha sviluppato un modello unico che abbina la rete di campus, una scuola formazione sui temi del digital e dell’innovazione e una piattaforma per eventi, diventando rapidamente un attore centrale per l’ecosistema dell’innovazione in Italia e in altri 5 paesi Europei e un punto di riferimento per imprenditori, investitori e grandi imprese interessate ai processi di digital transformation.

matteo_lai-empatica

Matteo Lai, Co-Founder e CEO di Empatica, ha studiato Ingegneria e ha conseguito due lauree in Architettura e un Master in Innovation Management presso l’Alta Scuola Politecnica. Ha lavorato per progetti di tecnologia sperimentale negli Stati Uniti, in Europa e Sud America. Empatica progetta e sviluppa i più piccoli e precisi wearable device al mondo per il rilevamento di segnali fisiologici nella vita quotidiana. L’ultimo prodotto di Empatica, Embrace, è in grado di monitorare l’attività del sistema nervoso di chi li indossa in tempo reale e di inviare avvisi istantanei direttamente agli smartphone di operatori sanitari, all’insorgere di una crisi epilettica o simili crisi neurologiche.
Lo scouting di imprenditori e imprese da parte di Endeavor Italia è sistematico e rigoroso: ogni selezione coinvolge numerosi soggetti presenti nella rete di Endeavor Global e culmina con la valutazione da parte di un panel internazionale (International Selection Panel) composto da Venture Capitalist e imprenditori di successo provenienti da nazioni diverse.

pietro-sella

L’impegno di Endeavor in Italia è confermato dall’alto profilo di tutti i componenti del Board: Presidente del Board di Endeavor Italia è Pietro Sella, CEO del Gruppo Banca Sella, affiancato dal Vice Presidente Monica Mandelli, Managing Director in Kohlberg Kravis Roberts. Fanno parte del Board Paolo Ainio, Presidente Esecutivo di Banzai S.p.A.; Stefano Barrese, Responsabile Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo; Fabio Cannavale, CEO di lastminute.com Group; Riccardo Donadon, CEO di H-Farm S.p.A.; Alessandro Fracassi, CEO di Gruppo MutuiOnline S.p.A. e Diego Piacentini, Commissioner for the Italian Government Digital Agenda.

Il prossimo lunedì 10 ottobre a Milano, Endeavor Italia presenterà ufficialmente la propria struttura organizzativa e modello di supporto imprenditoriale alla presenza del top management di Endeavor Global e del Board italiano.

Per maggiori informazioni su Endeavor cliccare qui.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter