5 newsletter a cui vale davvero la pena iscriversi se hai una startup

In un’ epoca dove siamo bombardati da informazioni e abbiamo difficoltà a filtrare i contenuti, la cara vecchia newsletter ha la sua utilità

Le newsletter sono, da un certo punto di vista, un po’ come i blog. Ogni anno qualcuno le dà per morte ma invece continuano a vivere e, addirittura, a proliferare. In questa epoca dove siamo bombardati da informazioni e abbiamo difficoltà a filtrare i contenuti che ci arrivano da media diversi, la cara vecchia newsletter ha la sua utilità: qualcuno si prende la briga di selezionare contenuti di valore al posto nostro e ce li invia direttamente alla nostra casella email. Anche StartupItalia.eu ne ha una, con una sintesi dei fatti principali del mondo delle startup inviate una volta ogni settimana, qui il form per iscriversi.

d13yacurqjgara.cloudfront.net

Personalmente sono ancora molto legato alle newsletter (al punto da gestirne una mia per il blog) e le trovo uno dei migliori strumenti di content curation in circolazione, nonostante non siano “moderne”. Credo siano una fonte incredibile di contenuti interessanti, soprattutto in settori come il nostro.

Detto questo, se sei uno startupper e utilizzi ancora tanto le newsletter, non puoi non iscriverti alle cinque che seguono. 

1. StartupDigest

Questa è sicuramente la newsletter del mondo startup più conosciuta. Fa parte del gruppo TechStars che è proprietario, tra le tante cose, anche dello Startup Weekend. A differenza di molte altre, offre la possibilità di registrarsi a canali tematici (design, product, analytics, ecc.) o, volendo, alle newsletter nazionali gestite da curator del territorio.

2. Mattermark Daily

Mattermark è un’azienda americana che raccoglie, analizza e rivende dati su migliaia di startup, aziende, investitori, ecc. La loro newsletter è diventata velocemente un must nel mondo startup perché è un mix incredibile di articoli, news, annunci di investimenti e molto altro. Il tutto rigorosamente curato a mano e inviato con cadenza giornaliera. 

3. CB Insights Newsletter

Se sei appassionato di investimenti e ti piace rimanere aggiornato su cosa succede nel mondo dei Venture Capital, sicuramente conosci CB Insights. Non si limitano semplicemente a elencare annunci di round di investimento o acquisizioni, ma svolgono una incredibile attività di analisi su ogni accordo e su ogni trend di mercato.

4. Hacker Newsletter

Questa newsletter è imperdibile se, come me, non riesci mai a stare dietro a tutti i contenuti postati su Hacker News. Mi sono sempre detto “mi piacerebbe leggere solo le cose importanti” e poi ho scoperto l’esistenza di questa newsletter. Ha una cadenza più o meno settimanale e in ogni email sono presenti una trentina di link organizzati per categoria. 

5. Startup Curated

Se invece preferisci le newsletter brevi dove la selezione è spinta all’estremo, allora Startup Curated è quella che fa per te. Anch’essa inviata con cadenza settimanale, non contiene però mai più di una decina di link. Il meglio del meglio, come sempre curato a mano e organizzati per argomento.

 

Raffaele Gaito – @duplikey

Aumento di capitale per Satispay, già raccolti 14 milioni. Obiettivo: mercato estero

Risorse da record per la startup italiana dei pagamenti digitali fondata da Alberto Dalmasso, Dario Brignone e Samuele Pinta. I fondi raccolti saranno destinati all’internazionalizzazione del prodotto. A partire dalla Germania

Chi compra l’usato guadagna 900 euro all’anno. Intervista alla CEO di Subito.it

Secondo l’Osservatorio 2016 Second Hand Economy condotto da DOXA, la compravendita dell’usato cresce di €1 miliardo nel 2016 e ora vale l’1,1% del PIL. Abbiamo sentito Melany Libraro per capire come cambiano le abitudini degli italiani

La centrifuga di Iscleanair ripulisce l’aria dagli inquinanti senza usare filtri

La scaleup, che è inserita nel programma di accelerazione Eit Digital, propone un dispositivo in grado di migliorare la qualità degli ambienti interni ed esterni, sfruttando l’abbattimento in acqua. La sua soluzione può aiutare anche la rigenerazione urbana

Quanto sono sicuri i tuoi sistemi? Ecco cosa ci dice il rapporto Verizon sulle violazioni informatiche

Ransomware e phishing sono in aumento, i settori finanziario e sanitario tra i più colpiti, ma anche le piccole imprese non stanno tranquille. Entusiasmo, distrazione, curiosità e incertezza sono i cavalli di Troia