La startup Nextwin stringe accordo con Snai per una piattaforma social sulle scommesse

BetClub nasce grazie alla partnership del Gruppo Snai – Cogetech con Nextwin, che nel 2015 è stata nominata una delle migliori 100 startup all’Open Summit di StartupItalia!

Il Gruppo Snai – Cogetech, market leader del settore, stringe una partnership con Nextwin, la startup italiana che ha creato il social game dei pronostici sportivi.

«Siamo orgogliosi di essere il primo operatore del settore ad aver lanciato un progetto di social betting in Italia. Abbiamo annunciato l’iniziativa durante gli ICE Totally Gaming di Londra e ora è ufficialmente online – afferma l’AD del Gruppo Snai – Cogetech, Fabio Schiavolin – crediamo nella promozione e condivisione di un gioco intelligente che metta in primo piano la passione sportiva e il puro divertimento».

nextwin

Piatto forte di questa stretta collaborazione è BetClub, una grande community di gioco, dedicata esclusivamente alle competizioni tra gli utenti iscritti, che consente di pronosticare ‘for fun’ gli avvenimenti calcistici più importanti attraverso l’uso dei Nextcoins, la moneta virtuale di Nextwin. Sono vere invece le quote Snai offerte per i diversi eventi sui quali i giocatori piazzano le loro scommesse, una sfida reciproca per scalare la classifica.

«La collaborazione con il Gruppo Snai – Cogetech è una delle tante vittorie che abbiamo ottenuto negli ultimi mesi» dice Alessandro Salvati, CEO di Nextwin. «Abbiamo avuto modo di vedere che la nostra piattaforma piace molto non solo agli utenti, ma anche ai grandi player che operano nel settore».

Negli ultimi mesi, infatti, Nextwin ha raccolto numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali: oltre ad essere stata nominata una delle migliori 100 startup nel 2015 all’Open Summit di StartupItalia!, ha anche rappresentato l’Italia alla finale degli Sportel di Monaco.

Per diventare parte della community BetClub basta registrarsi sul sito e creare il proprio profilo con cui scommettere e condividere le giocate sui social network. È anche possibile interagire con gli altri giocatori, commentare i pronostici, replicare le schedine giocate dai migliori player, partecipare a sfide one-to-one ed a competizioni di gruppo per diventare il più popolare della community, puntando ai premi settimanali e mensili.

Sempre su BetClub si può partecipare al concorso Nextfight che mette in palio ogni settimana premi come la Play Station 4, biciclette a scatto fisso, maglie ufficiali della tua squadra preferita e molto altro.

BetClub e Nextfight nascono grazie alla partnership del Gruppo Snai – Cogetech con Nextwin che in breve tempo ha raggiunto oltre 60.000 iscritti, tutti uniti dalla passione per le scommesse e per lo sport.

Benedetta Arese Lucini (Oval, ex Uber) collabora col MISE su venture e startup

Benedetta Arese Lucini, ex general manager di Uber Italia, da luglio quindi sta collaborando con il ministero dello Sviluppo economico su innovazione, startup e venture capital. Il compenso annuo ammonta a 16.000 euro lordi

Storia (triste) di 2 startupper che stavano sfondando coi bitcoin. Poi li hanno arrestati

Avevano successo e un grande futuro. Hanno rubato i dati di 80 milioni di clienti di JP Morgan, usandoli per vendere azioni truffa e riciclando soldi sulla loro piattaforma di scambio bitcoin

Insegnare agli studenti come usare i dati: torna “A scuola di Open Coesione”

Fino al 14 ottobre le scuole possono aderire al bando di Asoc, “A Scuola di Open Coesione”, il progetto che porta alle superiori percorsi innovativi per insegnare come usare gli open data. E la migliore ricerca vince un viaggio a Bruxelles

Come funziona (e perchè fa discutere) Magnus, lo Shazam delle opere d’arte

Invece di riconoscere i titoli delle canzoni, questa app identifica le opere d’arte di cui non conosciamo l’autore. Basta puntare lo smartphone sull’opera per visualizzare titolo, nome dell’artista, materiale e dimensioni. Ma c’è di più. Magnus mostra anche il valore dell’opera: una funzionalità che ha già generato polemiche.