Il 53% degli investitori in startup è convinto che il lavoro di milioni è spacciato

Un sondaggio condotto al Web Summit mette in ombra il futuro radioso promesso dalla tecnologia. I motivi? Intelligenza artificiale, Brexit e Trump. Dicono.

I sondaggi non se la passeranno bene, ma a sentirne alcuni tocca di stare all’erta. per il 53% dei venture capitalist e investitori intervistati durante la 3 giorni del Web Summit di Lisbona le nuove tecnologie distruggeranno milioni di posti di lavoro nei prossimi anni. Lo avevamo anticipato lo scorso martedì, quando dai discorsi iniziali (da Barroso a Cosgrave) emergeva per la prima volta in 8 anni di Summit una preoccupazione vera. E di fatto per la prima volta la kermesse che celebra la positività e l’ottimismo nei confronti del futuro si apriva con un velo (nemmeno troppo nascosto) di paura. La cosa non ci era passata inosservata.

20151103_0913011

Non solo. Il 93% degli intervistati (ricordiamo, al Web Summit erano presenti i più noti investitori al mondo), dice che i governi non sanno davvero che fare e che per nulla si stanno preparando all’impatto dell’intelligenza artificiale sulla vita dei cittadini.

Leggi anche: Il Web Summit apre con la preoccupazione (vera) per milioni di posti di lavoro

Ma non è l’unica preoccupazione che ha serpeggiato negli spazi del Web Summit. Brexit danneggerà l’Europa per l’82% degli intervistati, e per il 77% danneggerà le startup che hanno sede a Londra.

Per quanto riguarda le big companies globali, chi per gli investitori del summit continua a innovare davvero rimane sorprendentemente Apple (39%).

Trump? Beh come vi avevamo anticipato qui a nessuno piace davvero Trump. Il 94% avrebbe votato Hilary Clinton. E l’89% era sicuro che avrebbe vinto. Ma, si sa, l’era degli endorsement (e del loro valore presunto) è oramai irrimediabilmente conclusa.

@arcamasilum

2 Commenti a “Il 53% degli investitori in startup è convinto che il lavoro di milioni è spacciato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche

Chi sono e cosa fanno le 45 startup italiane che saranno al Web Summit 2016

Nel 2014 al Web Summit di Dublino c’erano 98 startup italiane. Diventate 53 nel 2015. E alla prima edizione di Lisbona (dove quest’anno si terrà l’evento) ce ne saranno 45. Ecco quali, cosa fanno

Comincia il Web Summit. E Lisbona già si vede nuova tech capital europea

E’ la settimana del Web Summit. A Lisbona, per la prima volta. Perché è stata scelta questa città dall’organizzazione e l’elenco delle startup italiane presenti

Il Web Summit apre con la preoccupazione (vera) per milioni di posti di lavoro

Il primo giorno di Web Summit si chiude con una domanda. Cosa succederà quando l’intelligenza artificiale distruggerà milioni di posti di lavoro? E nessuno sa cosa rispondere

L’elezione di Trump scuote la tech community riunita a Lisbona

Al Web Summit la vittoria del tycoon ha colto tutti di sorpresa. Tra paura e indifferenza, la parola d’ordine è: continuare a lavorare. Intanto Mayers (Currency Fair) rivela maxi fuga di capitali dagli Usa: «La gente ha paura di tenere i propri soldi in dollari»

Alla scoperta delle frontiere digitali della didattica: il 5 maggio c’è l’Edu Day a L’Aquila

Si terrà in Abruzzo la seconda edizione dell’Edu Day di Microsoft, una giornata di formazione e informazione dedicata a insegnanti, animatori digitali e dirigenti scolastici sulle nuove tecnologie digitali per la didattica

Un metodo per stampare in 3D con la polvere di Marte

L’idea quasi fantascientifica della colonizzazione dello spazio ha ispirato i ricercatori della Northwestern University che hanno pensato a un modo per realizzare strumenti necessari alla vita umana con la fabbricazione digitale sfruttando le risorse del suolo extraterrestre

La Nato aprirà un centro di Info warfare, a Helsinki

“Il centro – ha detto il ministro degli Esteri finlandese Timo Soini in conferenza stampa – è stato realizzato per sensibilizzare alle minacce ibride e a come queste possano sfruttare le vulnerabilità delle moderne società occidentali.