Chiavari Crea Impresa, oltre 100 progetti presentati a Wylab

A farla da padrone il settore “Food & Tourism”, una delle quattro categorie in gara insieme a “No Profit”, “Creativity & Design” e “Industrial”

Realizzare piste di ghiaccio sintetico; coltivare le alghe in serra a fini gastronomici e per conservare l’ambiente marino; sviluppare un’applicazione che metta in contatto diretto coltivatore e consumatore per portare ogni giorno in tavola prodotti a chilometro zero; produrre occhiali da vista componibili. Sono queste alcune delle oltre cento idee arrivate a Wylab nell’ambito dello startup contest Chiavari Crea Impresa, organizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano, le cui iscrizioni si sono chiuse ieri sera.

Wylab_Chiavari crea impresa

Un autentico boom, tantissime domande in poco più di due settimane che dimostrano la grande voglia di giovani e meno giovani di mettersi alla prova: il 70 per cento delle proposte arriva direttamente dalla Liguria.

A farla da padrone, con oltre 40 idee presentate, il settore “Food & Tourism”, una delle quattro categorie in gara insieme a “No Profit”, “Creativity & Design” e “Industrial”. Le proposte ritenute idonee saranno ammesse alle tre giornate di “Design Thinking”, il 4-5-11 febbraio, in Wylab; una full immersion durante la quale tutor di comprovata esperienza, provenienti dal Politecnico di Milano, aiuteranno i partecipanti a capire se quella lampadina accesa può generare business.

Le migliori idee, una per ogni categoria, verranno premiate il 24 febbraio: in palio tre mesi di tutoring e incubazione all’interno di Wylab.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dai banchi di scuola al pitch. I finalisti del progetto “A Scuola di Startup” a DigithON 2017

Il progetto realizzato da AuLab ha coinvolto per il terzo anno consecutivo studenti delle scuole secondarie superiori. Il team vincitore sarà premiato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Bari e Bat. Abbiamo intervistato Davide Neve, CEO di AuLab

Il food italiano parte alla conquista della Cina con la startup Ventuno

Le sorelle Di Franco hanno inventato un modo per presentare l’italian food all’estero: eleganti box a tema regionale con prodotti locali. E ora la piattaforma sarà una delle dieci finaliste dell’Italian Scaleup Initiative in China

Imparare a guidare con la realtà virtuale e aumentata. Il progetto di Guida e Vai

Salvatore Ambrosino, cofondatore e direttore commerciale di Guida e Vai, ha ideato un nuovo sistema di insegnamento per preparare all’esame di teoria le nuove generazioni. I ragazzi potranno simulare con smartphone e visore le situazioni che potrebbero incontrare su strada

Hephaestus Venture, il fondo che porta le startup italiane in Brasile

Il fondo ha la missione di supportare le startup nei processi di internazionalizzazione verso il Brasile, un mercato emergente e in forte crescita, se si pensa che il 57.4% dei finanziamenti in America Latina si concentra in questo Paese.

Cyber-Diplomacy | Che cos’è e qual è il ruolo dell’Italia (nel G7)

Le relazioni internazionali sono chiamate ad avere un ruolo specializzato al Cyber Spazio e devono agire al suo interno per supportare il complesso di accordi e regole di carattere internazionale oggi ancora incompleto in proposito