Passeggero costretto a scendere. Il video virale causa alla United danni per milioni di dollari

Una persona trascinata via di forza da un aereo. Il caso di overbooking viene ripreso dai passeggeri e finisce online. Il risultato? 4 milioni di tweet contro la compagnia aerea. L’analisi di Matteo Flora

Un caso di overbooking gestito male ha causato alla United Airlines la perdita di quasi 220 milioni di dollari.
Il caso è stato ripreso da moltissimi media in tutto il mondo e ancora una volta sottolinea quanto sia sbagliato sottovalutare la potenza dei social. Il problema insorge nel momento in cui, a causa dell’overbooking, viene imposto a un passeggero – già imbarcato sul volo 3411 Chicago-Louisville – di uscire dall’aereo. Al rifiuto della persona, il personale di bordo passa alle maniere forti trascinando la persona fuori dal velivolo.

Il video girato a bordo

La scena è stata ripresa dagli smartphone degli altri passeggeri che hanno subito postato il video online. In poche ore su Twitter sono comparsi una serie di hashtag #boycottUnitedAirlines, #neverflyunited, #fightclub, mentre le ricerche su Google si sono impennate. Il risultato non si è fatto attendere e in meno di una giornata il titolo della United ha perso l’1% mandando in fumo 220 milioni di dollari.

Matteo Flora, nella sua analisi sui trend di Twitter, ci racconta che cosa è realmente successo nelle poche ore in cui sul web non si è parlato d’altro se non della maleducazione della United. Intanto la compagnia sta correndo ai ripari e ha promesso un risarcimento per tutti i passeggeri che hanno assistito alla scena.

Sommario

Contenuti

Anche i ragazzi dell’Apple Academy dentro il dream team di Giffoni

Grazie a un’intesa siglata dall’università Federico II e il Giffoni Innovation Hub, gli allievi del polo di San Giovanni a Teduccio potranno integrarsi nel gruppo di innovazione che sviluppa idee imprenditoriali creative connesse al festival del cinema per ragazzi

Noi cuciniamo, tu fai lo chef. Ecco i meal kit di Amazon

Un’indiscrezione di TechCrunch racconta di una serie di marchi e slogan registrati a tema cibo, fra cui quelli relativi a un servizio di consegna a domicilio di kit con ingredienti pronti per “costruire” un pasto. E non solo

Dalle borse alla tecnologia. Il marchio Louis Vuitton arriva anche sullo smartwatch

Realizzato in collaborazione con Google e Qualcomm Technology, il Tambour Horizon di Vuitton si differenzia dagli altri per lo stile e la personalizzazione, con una varietà di 30 cinturini sia per uomini che per donne. Può arrivare a costare 2.900 dollari