Tommaso Magrini

Tommaso Magrini

Lug 10, 2017

Sign of the Times, l’e-reader da parete col live feed dei tweet di Trump

L'ingegnere svedese Peder Dinkelspiel ha creato un e-reader da parete. Sullo schermo scorrono in tempo reale i tweet del presidente degli Stati Uniti

Chi non vorrebbe poter seguire in tempo reale il live feed dei tweet di Donald Trump stando comodamente sdraiati nel proprio letto? Beh, insomma, forse qualcuno disposto a vivere senza tutto ciò esiste. Ma sappiate che qualcuno ha fornito al mondo questa possibilità. Si tratta dell’ingegnere svedese Peder Dinkelspiel che, insieme a Visionect (tra le società leader nel settore delle firme digitali), ha creato “Sign of the Times”, un maxi display a forma di quadro da appendere in casa e sul quale scorre, appunto, il live feed del profilo Twitter del presidente degli Stati Uniti.

Foto: Peder Dinkelspiel/Visionect

 

Come funziona l’e-reader da parete “Sign of the Times”

Sì, stiamo parlando di arredamento (o giù di lì) e di Svezia ma stavolta Ikea non c’entra. L’idea del “Sign of the Times” è venuta a Dinkelspiel, appassionato tech rimasto particolarmente colpito dall’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca. Da anni l’ingegnere svedese cercava di ricreare una sorta di quadro interattivo da connettere in qualche modo a Twitter. I mezzi tecnici glieli ha messi a disposizione la slovena Visionect, mettendo sul mercato un kit pensato per sviluppare un display da 32 pollici. Da qui nasce “Sign of the Times”, prodotto tecnologico che appare per volere del suo ideatore il meno “elettronico” possibile e che utilizza pochissima corrente elettrica. Il tutto avviene poco dopo le elezioni americane del novembre 2016.

Così Dinkelspiel ha scelto il live feed di Trump

Dinkelspiel decide di dedicare la sua opera a Trump quando, poco dopo, il 45esimo presidente degli Stati Uniti si rende protagonista di una gaffe che riguarda proprio il suo paese quando, durante un comizio a Melbourne, menziona un attentato in Svezia in realtà mai avvenuto. Dopo qualche mese di lavoro Dinkelspiel ha messo a punto questo schermo che funziona come una sorta di e-reader gigante che aggiorna il proprio testo tramite Wi-Fi ogni qualvolta Trump cinguetta qualcosa su Twitter. E non accade proprio di rado. Con “Sign of the Times”, per seguire le prese di posizione di Trump non serve aprire i social network, leggere i giornali o accendere la televisione: basta fissare la propria parete. “Come ho scelto lui? Tramite Twitter ha creato un nuovo modo di governare e fare comunicazione politica”, ha spiegato Dinkelspiel. E se improvvisamente un giorno Trump dovesse smettere di cinguettare? “Troverò qualche altro profilo degno di nota”, risponde l’ingegnere svedese. “Nel frattempo terrei lo schermo vuoto per esprimere quanto triste sarebbe il suo addio a Twitter”.