Interviste

TuPassi, la startup elimina-code che sostituisce il numeretto con un appuntamento

Intervista a Giovanni Fontana, Ceo di TuPassi: “Abbiamo creato un algoritmo che gestisce le persone della sala d’attesa superando il sistema dei numeretti”

di Carlotta Balena
Interviste

Tondelli (Gli Stati Generali): «Il nostro giornale, senza giornalisti. Internet ha messo l’informazione nelle mani di tutti»

E’ stato il fondatore de Linkiesta, ora dirige un giornale online dove quasi tutti i contributors scrivono gratis e ogni mese premia il più cliccato con mille euro. Jacopo Tondelli parla a Startupitalia, e sul futuro del giornalismo ai tempi di Facebook e Google dice: «per arginare lo strapotere dei contenitori dipenderà tutto dalla nostra capacità di produrre contenuti»

di Aldo V. Pecora
Interviste

Gomez (ilFattoQuotidiano.it): «Perché Facebook non può dare un bollino blu alle notizie. I commenti? Più pericolosi delle bufale»

Il direttore dell’edizione online del Fatto Peter Gomez parla a Startupitalia: «La bufala più grande è la “post-verità”, inventata dai politici che perdono». Su Facebook e il futuro dei giornali: «A Zuckerberg serve più qualità, ma intanto paga la pubblicità quanto Google». Gli haters sono pagati? «Penso di sì, ma va dimostrato»

di Aldo V. Pecora
Interviste

Frezza (M31): «Pochi investimenti? Mancano startup forti. E gli incubatori sono superati»

Il fondatore di M31 Ruggero Frezza traccia un bilancio dell’anno appena concluso, e lancia un monito: «servono più dottori di ricerca. Investire nelle scuole professionali significa partire sconfitti»

di Massimo Fellini
Interviste

I fondi che investono in health, AI, hardware, computer vision. La mappa di Murgia (Horus)

Il ceo e co-founder del progetto che coniuga robotica, health tech e realtà aumentata per ipovedenti e non vedenti ha messo a punto una mappa con 1000 fra VC e Corporate VC con investimenti in Serie A in settori specifici

di Alessio Nisi
Interviste

New York ha un “assessore” all’innovazione che piace alle startup: «Ma quale Silicon Valley, venite da noi»

E’ noto in mezzo mondo come Sree, ed è il nuovo chief digital officer di New York. In questa intervista spiega a Startupitalia perché la città sta puntando tutto su startup e innovazione e quali sono le direttrici chiave con cui stanno attraendo talenti da tutto il mondo

di Francesco Riccardi
Interviste

Enerbrain, la startup che aiuta a controllare i consumi degli edifici e a risparmiare in bolletta

Il dispositivo sviluppato dall’azienda è in grado di rilevare la presenza di individui in un ambiente e i cambiamenti climatici. Segnala gli sprechi e interviene automaticamente per correggere i problemi nei sistemi di condizionamento o di ricambio dell’aria

di Lara Martino
Interviste

Carnovale (Roma Startup): «L’Italia non aiuta le startup, anzi gli complica la vita. Ora basta, serve pulizia!»

Dal «si stava meglio con Passera» agli elogi per Fabiani e l’assessore alle startup della Raggi. Gianmarco Carnovale è uno che le cose non le manda a dire. Sui soldi alle startup non è ottimista, e spiega a Startupitalia perché e quali sono, secondo lui, i “difetti di fabbrica” del nostro ecosistema

di Aldo V. Pecora
Interviste

TNotice, la startup che ogni anno restaura un po’ di patrimonio artistico italiano

L’azienda romana che si occupa di raccomandate elettroniche ha inserito nel suo statuto una clausola per destinare il 5% dei suoi utili alle opere d’arte che hanno bisogno di interventi di recupero. Lo scopo è sostenere la bellezza dell’Italia nel mondo

di Lara Martino
Interviste

Kruger (Startupbootcamp): «Per investimenti l’Italia è la Cenerentola europea, colpa anche della burocrazia»

Startupper seriale, Peter Kruger descrive provocatoriamente il panorama startup italiano: «Saremo pure creativi e invidiati, ma come marketer siamo delle schiappe». Ha fondato a Roma il primo acceleratore di startup del food, selezionando le prime 10, da tutto il mondo

di Aldo V. Pecora
Interviste

Ventre (Apple Academy): «Sulle startup manca la grande impresa. Opportunità dai dati, se la PA li “aprisse”»

L’apertura del campus Apple a Napoli è stata una delle novità più importanti del 2016. E non poteva mancare tra i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione e delle startup che abbiamo intervistato il direttore del centro, il prof. Giorgio Ventre

di Aldo V. Pecora
Interviste

Sordi (Nana Bianca): «Troppo ottimismo sui 200 milioni investiti in startup. Non bastano»

Per il Ceo dell’incubatore fiorentino Nana Bianca, con il 2016 si chiude un anno nel quale tanto è stato fatto, ma non basta. Le buone idee ci sono, mancano i soldi. Cosa serve per decollare? Più coraggio dei venture capital e una grossa exit, di quelle «col botto»

di Massimo Fellini
Interviste

Mizzi (Invitalia Ventures): «Il venture in Italia aveva fallito. Un anno dopo i nostri obiettivi sono realtà»

E’ importante sapere bene come spende i soldi Invitalia Ventures, perché sono soldi anche nostri. Il Ceo Salvo Mizzi ci ha fatto un regalo, anzi due. Il primo è questa bella intervista sull’ecosistema startup e sul primo anno di investimenti di Invitalia Ventures. Il secondo, una notizia: i primi deal del 2017 probabilmente li farà con Dettori

di Aldo V. Pecora
Interviste

Fioravanti (Digital Magics): «Serve un “livello 2” per le startup. Le migliori del 2016? Due nostre, una no»

Parla a Startupitalia il presidente di Digital Magics, nel primo anno dalla scomparsa del fondatore Enrico Gasperini. Un’intervista a tutto tondo, con le scommesse vinte (come il round di Tag da 12 milioni) e le sfide per il 2017, dalla partita sull’Industria 4.0 («serve un piano anche per l’agricoltura»), all’accordo con Innogest e “l’università delle startup” che arriverà in primavera

di Aldo V. Pecora
Interviste

Capello (LVenture): «200 milioni sono un quarto di quanto investe in startup la Spagna, ma nel 2017 arrivano i soldi degli angels»

E’ riuscito a portare a Roma Mark Zuckerberg, ha aperto una nuova sede di Enlabs, e il suo gruppo è ritenuto tra i più attivi venture d’Europa. Un ottimo 2016 per Luigi Capello, che però come Dettori lo definisce un anno «di transizione». La previsione per il 2017? Boom di investimenti dei business angels (grazie alle detrazioni del 30% in vigore dal primo gennaio prossimo)

di Aldo V. Pecora
Interviste

Molino (Innogest): «Vi spiego l’accordo con Digital Magics e quali startup cerchiamo»

I perché dell’operazione, il punto sull’ecosistema e anche una previsione per il 2017: ne parliamo con il manager del fondo di investimento

di Alessio Nisi
Interviste

Il portale di arredamento online che vuole diventare il primo d’Europa. Livingo

Il sito di proprietà della tedesca Möbel Trend fa da intermediario tra vari e-commerce nel settore dell’arredo come Amazon, Otto e Beliani e la clientela. In Italia è arrivato nel 2015 e ha visto aumentare i suoi visitatori da 20 mila a 130 mila nell’ultimo mese

di Lara Martino
Interviste

La web app per i sondaggi in diretta Facebook: Directfy

In tre giorni il team di Becreatives ha realizzato una piattaforma che permette di mettere online un quesito in pochi e semplici passi, senza scaricare nessun programma. Il servizio costa 1,99 € e ha già raccolto 380 iscritti

di Lara Martino
Interviste

Dettori: «2016 anno “di passaggio”, ma importantissimo. Ora aspettiamoci una mega exit»

Il Dettori-pensiero su com’è andato l’ecosistema startup italiano quest’anno. Dagli investimenti al perché è sbagliato non considerarle più startup dopo 5 anni: «anche Facebook per molti aspetti è ancora una startup». La vera svolta? «Quando arriverà un’exit alla Candy Crush»

di Aldo V. Pecora
Interviste

La piattaforma per condividere i costi dei servizi online. Together Price

La startup di Marco e Sabrina Taddei e di Luca Ugolini ha sviluppato un marketplace della condivisione, per sostenere i costi di gestione e condividere i propri account già attivati con gli amici

di Alessio Nisi