immagine-preview

Nov 8, 2018

PPPattern.it, il primo store digitale dedicato al mondo della creatività seriale italiana

Con lo slogan "creativi italiani al muro", la piattaforma mira a diffondere l'arte italiana nelle case della gente attraverso tappezzerie facilmente posizionabili

Lanciata in occasione dei Torino Graphic Days (12- 14 ottobre 2018) e di Artissima (2-4 novembre 2018), PPPattern.it è una piattaforma digitale (qui il sito) che al momento conta sul lavoro di 40 talenti e permette di acquistare carte da parati, elementi decorativi e cancelleria di design customizzati con oltre 80 pattern in 160 versioni.

I fondatori

PPPattern nasce da un progetto Renato Fontana, ideatore della piattaforma e conferenza creativa Italianism, che si è posta come obiettivo quello di tracciare un quadro della produzione contemporanea e può dunque contare già di un proprio, consolidato, network di artisti. “PPPattern.it affonda le sue radici proprio in Italianism”, spiega Fontana a StartupItalia!. “Abbiamo voluto invertire il paradigma dallo stantio made in Italy al made by Italians“.  Co-founder della startup sono il business developer Sergio Mattiuz e il direttore creativo Andrea Cadorin, PPPattern si avvale inoltre della competenza per la produzione online e stampa digitale di Printaly.

Dalla città alla provincia per raccontare tutta l’Italia

Quanto ai creativi, sono tutti giovani (età media sotto i 35 anni), desiderosi di raccontare, ciascuno con il proprio stile, un pezzo di mondo, un’esperienza di vita, un tema di attualità, incrociando passato, presente e futuro. “Con questo progetto abbiamo voluto mostrare al mondo la grande forza della provincia italiana”, prosegue Fontana. “Siamo andati alla ricerca di talenti che operano in realtà lontane dalle città, così da raccontare tutta l’Italia della produttività mettendo assieme creativi, territori e tratti differenti: il perimetro che miriamo a delineare nell’arte visiva è estremamente ampio”.

Creatività al muro

Si parlava di presente, passato e futuro: le linee temporali tornano spesso nei pattern proposti, come è possibile vedere già da alcune immagini che corredano l’articolo. Si va dallo stile optical alle fantasie vintage, da soggetti giocosi che richiamano l’infanzia alle texture geometriche che grazie alla realtà aumentata si trasformano in veri e propri videogame Anni ’80. In questo modo ciascuna generazione può trovare il proprio modello preferito. I più giovani possono rivolgersi alle fantasie più giovanili e scanzonate, che rimandano ai fumetti e ai cartoni animati, mentre i palati più raffinati possono puntare a stili maggiormente astratti, che strizzano l’occhio al neo-espressionismo, oppure al mondo della botanica e della zoologia.

“Per cambiare un luogo di lavoro o di relax – spiega Fontana – non serve tappezzare una stanza intera: per questo puntiamo anche su ‘blocchi di carta adesiva’ e riposizionabile a piacimento. In questo modo per installarli non occorre un tappezziere ma bastano due persone volenterose e nemmeno esperte nei lavori manuali”.

PPPattern fornisce anche consulenza strategica, creativa e produttiva ad aziende, agenzie di comunicazione, studi di interior design e architettura. I creativi mettono a disposizione i propri gusti per la customizzazione di spazi e soluzioni personalizzate per esigenze specifiche e spera di tessere presto collaborazioni con Università, Accademie e Istituti di Formazione e Ricerca, in modo da rendere più stretto il passaggio tra la scuola e il lavoro. “Il cuore è italiano – conclude Fontana – ma il mercato è internazionale quindi con i nostri prodotti ci rivolgiamo a tutto il mondo”.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter