immagine-preview

Gen 3, 2019

Belle persone talentuose: il recruitment olistico. Intervista all’head hunter Massimo Rosa

Nel recruitment di stampo classico non si “guardava in faccia a nessuno”: bastava dimostrare gli skill professionali allineati al lavoro da fare, per essere valutati relativamente ad una offerta di lavoro. Da diversi anni invece si misurano anche i soft skill e la gradevolezza della persona. Tutto questo lo spiega Massimo Rosa head hunter ed esperto di valutazione e selezione del personale da oltre trent’anni.

A metà 2018 è nato Belle Risorse ® – La bellezza del Talento, Network nazionale di operatori autorizzati nella ricerca e selezione di personale qualificato che, oltre a possedere requisiti professionali impeccabili, si caratterizza per la particolarità della bellezza. Attenzione non si parla solo di gradevolezza nell’aspetto esteriore, che potrebbe sembrare banalmente discriminatoria, bensì l’accezione vuole ricordare il concetto di “bella persona” intesa nella sua totalità e nella percezione generale che si suscita verso gli altri.

 

Massimo Rosa GM del gruppo al lancio dell’iniziativa, aveva spiegato come la bellezza intesa come valore assoluto potesse essere una discriminante, ma interpretandola come qualità aggiuntiva si trasforma in una connotazione di solo valore. Piuttosto che limitarsi a verificare solo caratteristiche oggettive richieste dalle aziende clienti, ci si spinge ad indagare qualità legate alla persona nel suo insieme che la rendono unica: una bella persona. Mediante strumenti di valutazione specifici si possono standardizzare per una valutazione oggettiva, componenti ancestrali quali ad esempio, l‘armonia, la naturalezza, le proporzioni ed una serie di innumerevoli fattori che determinano il perfetto equilibrio del candidato, valutando ogni suo singolo aspetto.

A distanza di qualche mese dal lancio dell’iniziativa e per chiarire ulteriormente i concetti di BELLE RISORSE abbiamo intervistato Massimo Rosa per farci raccontare in modo più esteso l’approccio perseguito e gli ambiti di mercato in cui viene applicato:

 

Può spiegarci l’approccio dell’iniziativa “BELLE RISORSE – La Bellezza del TALENTO”?

 Con Belle Risorse intendiamo una divisione della nostra attività di Ricerca e Selezione di personale specializzata nell’individuare talenti in possesso di alcune caratteristiche determinanti per il successo lavorativo in ambiti quali il retail, l’horeca (termine commerciale che si riferisce al settore dell’industria alberghiera – HOtel REstaurant e CAfe’ n.d.r.) o l’entertainment, servizi assicurativi, finanziari e medicali e recentemente si sta orientando al mercato definito “tradizionale” come l’industria, dove la bellezza viene associata ad un miglioramento del clima e della performance dei dipendenti.

In ogni settore lavorativo esistono competenze professionali, ma soprattutto caratteristiche personali, che sono uniche dei ruoli che il settore stesso richiede. In particolare, ci siamo confrontati con i dati di alcune ricerche scientifiche che identificavano particolarità biometriche e caratteriali comuni nelle persone che hanno particolare successo nella comunicazione con gli altri.

Ci siamo convinti che la bellezza può non essere intesa come un valore assoluto ma può diventare un valore aggiunto. Belle Risorse interpreta con successo questo concetto facendo diventare la nostra mission quella di offrire alle nostre aziende clienti interventi di Ricerca e Selezione di Personale unici, identificando candidati eccezionali, sintesi perfetta di competenza, esperienza e bell’essere.

 

Il comunicato stampa del sito Belle Risorse è uscito relativamente da poco, ma il connubio fra “bella persona” e “talento” non è nuovo. Ci può spiegare in dettaglio questi concetti alla base delle ricerche di personale?

Volevamo un marchio forte che fosse anche evocativo e siamo partiti dalla classica formula di “belle persone” che lascia intendere una bellezza d’animo e di spirito per coniugarla con “risorse umane” che è in sostanza il prodotto di cui da sempre ci occupano, da qui “Belle Risorse”.

 

Sul sito di Belle Risorse, si parla molto di gradevolezza dell’aspetto e si potrebbe fraintendere che il concetto di bellezza venga legato solo all’aspetto estetico. Invece quale è la “bellezza” che ricercate?

 In realtà il concetto di Belle Risorse esula quasi totalmente dalla bellezza fisica, o meglio non la intende come requisito determinante per poter definire una “Bella Risorsa” un candidato ideale alla copertura di un determinato incarico. A tal proposito abbiamo sviluppato un insieme di strumenti esclusivi che ci consentono di realizzare una valutazione di alcuni parametri ritenuti determinati per la valutazione finale dei candidati che incontriamo.

Classifichiamo caratteristiche fisiche, psicoattitudinali, professionali sino ad arrivare a valutare componenti ancestrali quali l’odore, l’armonia nel suo complesso e tutti quei parametri che possono determinare il perfetto equilibrio del candidato. Abbiamo, in sostanza, realizzato uno strumento d’indagine che ci consente di standardizzare elementi particolari che solitamente vengono trascurati durante le classiche selezioni di personale. Il risultato è quello di individuare risorse uniche e perfette per le mansioni da ricoprire, senza trascurare alcun elemento.

 

Il sito belle risorse rappresenta un network di operatori. Quanti siete e che distribuzione avete su territorio italiano?

Belle Risorse è rappresentata in Italia da una decina di punti già licenziatari del nostro brand principale “PROFILI & CARRIERE” e ricopre per attività principalmente il Nord ed il Centro del paese con rappresentanze nelle isole ed al sud.

 

Può raccontarci del contest di Belle Risorse?

Il “Belle Risorse Contest” è un progetto che consente ai partecipanti di acquisire notevole visibilità per i loro curriculum vitae e contestualmente partecipare ad una gara a premi.

Ai partecipanti viene fornita una digital card da utilizzare nei social per promuovere la loro candidatura e ad una data prefissata verranno realizzate le classifiche finali sulla base del gradimento dimostrato tramite i like e le condivisioni ottenute.

Per i candidati in cerca di lavoro oltre all’invio del tradizionale CV sul sito www.bellerisorse.it è possibile accedere gratuitamente al Belle Risorse Contest.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter