immagine-preview

Feb 21, 2019

FlixBus, un fine settimana di sconti da Milano ad Ancona

Da Wow Spazio Fumetto al Museo della Bora di Trieste, weekend di riduzioni e visite esclusive per i passeggeri dei bus low cost verdi e arancioni

Una collaborazione con una serie di musei selezionati, fra i quasi 5mila che puntellano le città italiane, e FlixBus. Tutto per un fine settimana, quello di sabato 23 e domenica 24 febbraio. Obiettivo: consentire alle persone – anzi, ai passeggeri dei bus low cost – di fruire esperienze uniche a prezzi agevolati e di extra esclusivi riservati.

Da Milano a Trieste passando per Ancona, il gruppo tedesco che dal 2013 si è inventato un nuovo modo di interpretare la vecchia “corriera” (economico, smart e capillare) e vanta oggi oltre 350mila collegamenti al giorno verso oltre 2mila destinazioni in 29 Paesi, propone una serie di esperienze particolari per il prossimo fine settimana. Vediamo quali sono.

Milano

Per chi vuole cimentarsi con l’arte del fumetto, questa potrebbe essere l’occasione giusta: a Wow Spazio Fumetto, must per gli appassionati, si potrà usufruire di una riduzione del 10% sul costo di iscrizione al workshop “Crea il tuo albo illustrato” (domenica 24 febbraio, 10-17). Basta esibire il biglietto FlixBus datato 23 o 24 febbraio. La prenotazione, obbligatoria, va effettuata scrivendo a [email protected], ed è da ritenersi definitiva solo dopo aver ricevuto la conferma. Non solo: a chi raggiungerà Milano in FlixBus il 23 o 24 febbraio è riservato uno sconto del 20% sulla mostra 15 Years of Magix, sempre previa esibizione del biglietto.

 

Trieste

Prospettiva inedita per scoprire Trieste: quella del suo vento. Domenica 24 febbraio dalle 14 alle 18, chi raggiunge il capoluogo giuliano a bordo di un bus targato FlixBus potrà partecipare a un’esclusiva visita guidata al Museo della Bora per scoprire i luoghi iconici della città e respirarne le atmosfere mitteleuropee. Per i visitatori è stato pensato uno speciale itinerario in 20 tappe scandito da racconti, episodi storici e curiosità che hanno per protagonista il mitico vento gelido che sferza la città a velocità inaudite. Per partecipare, è necessario prenotare entro venerdì 22 febbraio scrivendo a [email protected] e mostrare il biglietto FlixBus datato 23 o 24 febbraio al momento della partenza. Ulteriori dettagli verranno resi noti via mail alla conferma.

 

Ancona

Un’esperienza davvero unica si può vivere al Museo Tattile Omero di Ancona, spazio senza barriere dove tutti possono avvicinarsi all’arte e alla creatività attraverso il tatto. Si tratta di un punto di riferimento internazionale nell’educazione estetica per non vedenti e ipovedenti. I visitatori potranno accedere a un percorso multisensoriale all’avanguardia composto da 150 lavori, tra sculture e modellini architettonici, approfondendo di persona le modalità di fruizione tattile di un’opera d’arte. Già da giovedì 21 febbraio, chi raggiunge Ancona in FlixBus potrà godere di uno sconto del 20% su vari libri in vendita al bookshop fino a domenica 24 febbraio. In occasione della Giornata Nazionale del Braille, inoltre, il 21 febbraio si potrà assistere a un Concerto al buio gratuito in programma alle ore 18 presso la sala conferenze del Museo.

Catania

Un solo museo non basta? A Catania i passeggeri FlixBus possono raddoppiare l’esperienza: grazie alla collaborazione con Città metropolitana di Catania, chi raggiungerà in autobus il capoluogo etneo nel prossimo weekend, potrà ottenere, esibendo in loco di biglietto FlixBus datato 23 o 24 febbraio, sconti dedicati del 50% sul costo di un ingresso al Museo del Cinema, sede di ben 150 locandine e di un ricco apparato espositivo con cineprese, camere e proiettori d’epoca, e al Museo Storico dello Sbarco in Sicilia 1943, dove ripercorrere una delle tappe cruciali per la storia contemporanea dell’isola e di tutto il nostro Paese.

Come funziona FlixBus

Fondata e avviata in Germania, la start-up unisce esperienza e qualità lavorando a braccetto con le pmi del territorio. Dalle sedi di Milano, Monaco di Baveria, Berlino, Parigi, Zagabria, Stoccolma, Amsterdam, Aarhus, Praga, Budapest, Los Angeles, Madrid, Bucarest, Varsavia, Bruxelles e New York il team del gruppo è responsabile della pianificazione della rete, del servizio clienti, della gestione qualità, del marketing e delle vendite, oltre che dello sviluppo del business e tecnologico. Le aziende di autobus partner – spesso imprese familiari con alle spalle generazioni di successo – sono invece responsabili del servizio operativo e della flotta di autobus verdi, “tutti dotati – assicurano dalla società – dei più alti standard di comfort e di sicurezza”.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter