Le Village dell’innovazione di Crédit Agricole compie un anno (e festeggia i suoi traguardi) - Startupitalia

Ultimo aggiornamento il 5 dicembre 2019 alle 9:19

Le Village dell’innovazione di Crédit Agricole compie un anno (e festeggia i suoi traguardi)

L’hub milanese (che sorge dove un tempo c’era il convento delle suore domenicane di San Lazzaro) con l’obiettivo di selezionare, sostenere e promuovere startup che operano nelle 7F: Food, Fashion, Furniture, Fintech/Insurtech, Future Mobility, France e Farmaceutico, festeggia il suo primo anno

Il 5 dicembre Le Village by Crédit Agricole Milano, hub dell’innovazione del Gruppo bancario in Italia, compie un anno e snocciola i numerosi traguardi raggiunti nel primo anno di attività: 32 startup per un totale, ad oggi, di 180 persone residenti (68% uomini e 32% donne); 30 nuovi posti di lavoro creati nel 2019 e 50 nuove assunzioni previste nei prossimi mesi. Inoltre, nel corso degli ultimi dodici mesi le startup residenti hanno incrementato il loro fatturato medio del 70%, passando da 95K a 160K. E ancora 4,8 milioni di euro sono stati di fondi raccolti nel 2019 grazie a diverse campagne di fundraising (alcune delle quali ancora in corso). 18 sono i partner, di cui 2, CapGemini e Randstad appena entrati nell’ecosistema Con 36 abilitatori. 250 sono stati gli eventi ospitati a Le Village da gennaio 2019 ad oggi.

Inoltre per il 2020, si prevede di raggiungere la quota di 45/50 startup residenti. E the last but not least, entro il 2° trimestre del 2020, è inoltre prevista l’apertura del secondo Village italiano, a Parma.

“Festeggiamo il compleanno, e il successo! In un solo anno siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissi: creare un ecosistema unico di collaborazione fra startup, Corporate e numerosi attori dell’innovazione con precisi standard quali-quantitativi.

Per il prossimo anno la nostra parola chiave sarà la sostenibilità legata all’innovazione, e quindi favorire un’innovazione sostenibile”. Ha commentato Gabriella Scapicchio, Sindaco de Le Village by Crédit Agricole Milano.

 

Le Village by Crédit Agricole Milano, l’hub dell’innovazione nelle 7F

Primo Village italiano di Crédit Agricole, e 30esimo del network internazionale sviluppato dal Gruppo bancario in Francia e in Europa, Le Village by CA Milano ha l’obiettivo di selezionare, sostenere e promuovere startup che operano principalmente ma non esclusivamente, in sette diversi ambiti definiti le 7F: Food, Fashion, Furniture, Fintech/Insurtech, Future Mobility, France e Farmaceutico.

Inaugurata esattamente il 5 dicembre 2018, la sede milanese – 2.700 metri quadrati all’interno di un ex convento del XV secolo in corso di Porta Romana 61 – ospita 200 postazioni di lavoro. Un vero e proprio ecosistema in cui le singole parti (startup, partner corporate e abilitatori) contribuiscono alla crescita del Village dando vita a un’economia circolare che trova la sua definizione nel concetto “Collaborare per innovare”.

In questo senso, Le Village è un progetto di accelerazione di business attraverso cui il Gruppo bancario Crédit Agricole si presenta in Italia a sostegno delle giovani aziende ad alto potenziale innovativo e di crescita. Un progetto alla cui realizzazione hanno partecipato attivamente tutte le Business Unit del Gruppo Crédit Agricole, mettendo a disposizione sia risorse economiche sia un team di lavoro trasversale.

Grazie a questo modello, fedele al concept francese ma adattato alla realtà territoriale italiana, le startup ospitate dal Village milanese ricevono una gamma completa di servizi: programma di affiancamento collettivo ed individuale: formazione, mentorship, workshop; supporto al fundraising e all’internazionalizzazione, incontri di matching con investitori e aziende corporate.

Tutte le nostre startup – aggiunge Gabriella Scapicchio – hanno la possibilità, di far leva sui Village in Francia e sul network di Crédit Agricole attraverso i suoi 16 poli internazionali presenti nei 5 continenti, per crescere anche all’estero. Ancora, hanno la possibilità di partecipare a importanti eventi di respiro internazionale, come ad esempio il Vivatech di Parigi e il CES di Las Vegas”.

 

Le Village, il primo distretto dedicato alla blockchain (e non solo)

Da luglio 2019, Le Village by CA Milano è anche sede del primo distretto italiano dedicato alla blockchain, nato dalla collaborazione con ICONIUM Blockchain Ventures per sostenere le giovani aziende italiane che si occupano di blockchain e contribuire allo sviluppo di tali tecnologie in tutti gli ambiti dell’economia italiana e internazionale.

Le startup

Le startup residenti al Village ad oggi sono 32: 200 CROWD, 3BEE, ADVISOREAT, ARETAIL, CHITÈ LINGERIE, DIS, DIVINEA, ELIGO, FLAMEL, HOT BOX, INTERIORBE, INVENTO INNOVATION LAB, KPI6, LETASCA, LET’S PET, LOANXCHAIN, MDOTM, MISSION BOX ITALIA, MUSEMENT, PAYDO/PLICK, PLATO CHIC SUPERFOOD, POLEECY, PRONTOLO, REBY, R.E.D.D., REVITA TECHNOLOGY, RISARCIMENTO VIAGGI, SOISY, TEACH ON MARS, TUTORED, WAVENURE.

I partner

Alcune corporate italiane e internazionali contribuiscono, ciascuno con le proprie competenze verticali, alla vita del Village e allo sviluppo delle startup residenti: ArlatiGhislandi, BearingPoint, Econocom, KPMG, NEXI, Nctm Studio Legale, Signify, Orrick, PwC, Bormioli Pharma, Parmalat, Mastercard, Ferrovie dello Stato, Sas, Cerved ed Enel.

Negli ultimi mesi l’ecosistema del Village ha accolto 2 nuovi partner: Capgemini e Randstad.

Gli abilitatori

Per la realizzazione del percorso ci accelerazione, il Village si avvale della collaborazione e delle competenze di abilitatori del mondo dell’innovazione sia pubblici (es: Università), che privati (Incubatori, Fondi VC, Associazioni di categoria). Ad oggi, hanno aderito al progetto:

360 Capital, Angels 4 Innovation, Assolombarda, Asvis, Be Your Essence, Camera di Commercio Italo-Cilena, Campus Party ,Contamination Lab dell’Università di Pisa, Endeavor Italy, E-Novia, Fashion Tech Accelerator, Fintastico, Fintechstage, FintechDistrict, Fortytwo, Heroes, ICONIUM Blockchain Ventures, Infinance, Insprint, La French Tech, Leyton, Microsoft, Mobility Up, Nextplora, NABA Nuova Accademia di Belle Arti, Nuove Idee e Nuove Imprese, Oltre Venture, Open Italy, Seeds&Chips, Sellalab, StartupItalia, The Cambridge Management Consulting Labs, United Ventures, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Milano Bicocca e Uqido.

 

Le Village by Crédit Agricole nel mondo

Sostenere e accelerare le iniziative imprenditoriali giovani ed innovative. È questo l’obiettivo del network dei 33 Le Village by CA (31 in Francia, 1 in Lussemburgo e 1 a Milano), veri e propri hub dell’innovazione creati dalla banca di prossimità leader in Francia e in Europa.

I numeri testimoniano il successo dell’iniziativa: sono circa 720 le startup ospitate dal 2014 ad oggi nel network e più di 550 le aziende partner. Inoltre, sono circa 275 i milioni di euro di fondi raccolti nel primo trimestre 2019 dalle startup ospitate nei Village.

Il primo e più grande Village è stato aperto a Parigi nel 2014: circa 5 mila metri quadrati in pieno centro, che ospita 90 startup provenienti da tutti i settori.

Crédit Agricole ha, quindi, proseguito nel suo percorso di banca attenta alla territorialità e all’innovazione aprendo altri Village presso le sedi delle sue Casse Regionali, a supporto dello sviluppo delle economie locali con specializzazione su settori specifici.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter