Nasce AurorA Science, la società di investimento in startup Biotech

Ultimo aggiornamento il 14 febbraio 2020 alle 11:04

Nasce AurorA Science, la società di investimento in startup Biotech

Gli investimenti promossi, fanno sapere, saranno compresi tra 1 e 5 milioni di euro per supportare le attività pre-cliniche e i primi sviluppi clinici

Chi segue StartupItalia saprà fin troppo bene la rilevanza delle startup innovative all’interno del mondo dei farmaci, settore in cui – peraltro – il nostro Paese primeggia in Europa. Risulta quindi d’alto interesse strategico il fatto che AurorA-TT, Rottapharm Biotech e Italfarmaco abbiano annunciato la nascita di AurorA Science, veicolo di investimento focalizzato su startup biotech ad alto potenziale terapeutico.

Cosa farà AurorA Science

AurorA Science intende, comunicano i diretti interessati, validare la scienza e sostenere lo sviluppo di prodotti di un portfolio di startup indipendenti che sarà selezionato dal network dei suoi partner, che comprende istituzioni accademiche e non, fondi di venture capital, imprenditori nel settore delle biotecnologie e investitori privati. Gli investimenti promossi, fanno sapere, saranno compresi tra 1 e 5 milioni di euro per supportare le attività pre-cliniche e i primi sviluppi clinici.

Leggi anche: Il farmaceutico italiano? Sempre più giovane, green, tech e ricco di startup

La società sarà gestita da AurorA-TT, un team di imprenditori e manager con esperienza consolidata in ambito farmaceutico e biotecnologico e con un track record che include il lancio di due start-up nella terapia genica (con una raccolta fondi combinata di oltre € 50 milioni), cessioni “exit” a partner industriali (più di € 400 milioni generati) e lo sviluppo clinico e lancio sul mercato di oltre 15 prodotti farmaceutici (tra cui alcuni blockbuster).

I commenti a margine dell’operazione

Guido Guidi, Presidente di AurorA-TT, ha commentato: “Questa iniziativa è unica nel combinare un flusso di opportunità di investimento derivate da network di alto profilo, un forte supporto nella ricerca e sviluppo industriale e una vasta rete per assistere le start-up e i loro talenti. Siamo orgogliosi di poter lavorare a stretto contatto con scienziati e imprenditori e con i nostri partner Rottapharm Biotech e Italfarmaco per beneficiare del loro profondo know-how e competenza aziendale per colmare il divario tra ricerca e industria”.

Leggi anche: Pharmap, l’app di delivery dei medicinali lancia il programma di cashback in farmacia

Gli ha fatto eco Lucio Rovati, presidente di Rottapharm Biotech: “Il nostro obiettivo è offrire più di un semplice finanziamento. Puntiamo infatti a supportare le giovani aziende nello sviluppo e nell’accelerazione del loro business, offrendo loro la nostra forte esperienza in drug discovery e in sviluppo pre-clinico con un ampio raggio di attività fino alla progettazione di studi clinici.”

Leggi anche: Round da 2,4 milioni per Sibylla Biotech, la startup che sviluppa nuovi farmaci con la fisica teorica

Francesco De Santis, Presidente di Italfarmaco Holding Spa ha sottolineato che “Il nostro investimento con il team di AurorA-TT fa parte della nostra strategia di innovazione per rispondere efficacemente alle esigenze dei pazienti nella fase iniziale del processo di sviluppo del farmaco. Il nostro obiettivo è promuovere l’innovazione e l’espansione internazionale delle future società in portfolio offrendo know-how, e solide capacità nello sviluppo pre-clinico e clinico”.

Leggi anche: Chiesi, prima B-Corp nel farmaceutico. “Così siamo diventati un esempio”

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter