La fondazione dei Gates finanzia il test a domicilio COVID-19 - Startupitalia
single.php

Ultimo aggiornamento il 11 marzo 2020 alle 9:40

La fondazione dei Gates finanzia il test a domicilio COVID-19

La Fondazione di Bill e Melinda Gates donerà ai residenti di Seattle migliaia di kit per fare il test del coronavirus a casa. Il dispositivo consentirà alle persone di eseguire autonomamente un tampone nasale e ricevere i risultati entro un massimo di due giorni

Seattle, città natale di Gates, ha attualmente il più grande focolaio di coronavirus negli Stati Uniti, con 71 casi e 15 decessi a partire dallo scorso 7 marzo.  La zona, infatti, rappresenta l’epicentro dell’epidemia negli Usa, con molti più casi e morti di qualsiasi altra città statunitense. Dunque la scelta dell’area di Seattle per avviare i test è stata obbligata.

Il progetto finanziato dalla Gates Foundation di Bill e Melinda Gates: prevede il test a domicilio per la rilevazione del Covid-19. Con tale dispositivo le persone saranno in grado di eseguire in maniera autonoma un tampone nasale e ricevere i risultati entro un massimo di due giorni.

Il kit test fai fa te Covid-19

La Fondazione sta definendo gli ultimi dettagli per rendere noto un calendario di distribuzione del kit test fai fa te Covid-19. Secondo il Seattle Times, i cittadini che pensano di essere a rischio positività dovranno compilare un questionario online: nel quale indicheranno tutti i loro movimenti recenti e i contatti che hanno avuto, in modo da permettere ai responsabili della sanità di individuare altri soggetti potenzialmente a rischio, fare altri test, e procedere con la quarantena. Inoltre dovranno indicare certosinamente i sintomi per ottenere il suddetto kit.

Nel caso in cui i sintomi denunciati fossero compatibili al Covid-19. In questo caso sarà possibile richiedere il tampone che gli verrà consegnato a domicilio entro due ore. Per eseguire il tampone bisogna inserirlo semplicemente nel naso e inviare il campione per la analisi. Il risultato viene recapitato nel giro di uno o due giorni con la certificazione delle autorità locali nel caso in cui il test risultasse positivo.

 

Una stima di 400 campioni al giorno

Secondo le sue stime con questo prodotto la fondazione dovrebbe essere in grado di testare fino a 400 campioni al giorno. A quel punto i risultati saranno condivisi con i funzionari sanitari che potranno informare le persone che risultano positive.

Finora la Gates Foundation ha donato 100 milioni di dollari per combattere la diffusione del virus, di cui 20 impegnati proprio per questo progetto. Non è l’unica però a sviluppare dei test domestici per il coronavirus.

Il programma della Gates Fondation utilizza le risorse del Seattle Flu Study, finanziato dalla stessa fondazione, che esegue test a domicilio per la normale influenza, ogni anno.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter