desc

La Fase 2 è iniziata: cosa si può fare da oggi e quali attività riaprono

Cybersecurity
TECH
Edit article
Set prefered

La Fase 2 è iniziata: cosa si può fare da oggi e quali attività riaprono

Comincia il periodo di «convivenza con il virus». Ecco i punti dell’ultimo dpcm

Comincia il periodo di «convivenza con il virus». Ecco i punti dell’ultimo dpcm

Cybersecurity

La Fase 2 è iniziata da poche ore. Oggi, lunedì 4 maggio, comincia un lungo periodo di «convivenza con il virus» (le parole sono del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte). Non è un liberi tutti e non si potrà fare tutto quello che si vuole. L’ultimo dpcm approvato, al di là delle polemiche politiche sulle mancate riaperture, lascia spazio ad alcune attività che si potranno fare da oggi, rispettando sempre il distanziamento sociale e l’obbligo di indossare la mascherina in alcuni casi.

Leggi anche: Fase 2 | Come si viaggerà su metro, bus, treni e tram dal 4 maggio

Fase 2: il nodo congiunti

  • Oltre alle comprovate esigenze di salute, di lavoro e per andare a fare la spesa, da oggi si può uscire per andare a trovare i propri congiunti. Chi sono i congiunti? Non soltanto parenti e famigliari, ma anche fidanzati e affetti stabili, come ha spiegato il premier.
  • Per uscire è obbligatorio compilare l’autocertificazione e, se si fa visita a qualcuno, bisogna indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale.

Si può andare in giro?

  • Non si può andare in giro se non per le comprovate ragioni. Ma si può uscire per fare attività fisica e jogging, andando anche lontano da casa. Come sempre bisogna rispettare il distanziamento sociale (di due metri quando si corre).
  • Dove si può fare attività fisica? In base all’ultimo dpcm i sindaci possono riaprire i parchi pubblici.
  • Non si può uscire dalla propria Regione a meno che non sia strettamente necessario (motivi di lavoro o di salute).
  • Sui mezzi pubblici è obbligatorio indossare la mascherina.

Fonte: Profilo Facebook Milano Green Week

Seconde case: ci si può andare?

  • Non ci si può recare nelle seconde casa a meno che non sia strettamente necessario per motivi di manutenzione urgente. Bisognerà comunque far ritorno al proprio domicilio nel più breve tempo possibile.

© Fonte: Profilo Twitter Viminale

Cibo da asporto

  • Da oggi bar e ristoranti possono prevedere l’asporto, ma l’ingresso nei locali dovrà essere limitato a una persona alla volta.

Cosa riapre?

  • Settore manifatturiero
  • Commercio all’ingrosso
  • Settore delle costruzioni
  • Intermediazione immobiliare