La PMI Scloby acquisita al 100% dal Gruppo Zucchetti
single.php

Ultimo aggiornamento il 10 luglio 2020 alle 14:48

Scloby acquisita al 100% dal Gruppo Zucchetti

La PMI è stata fondata nel 2013. La crescita dentro l'incubatore I3P di Torino

Il Gruppo Zucchetti ha acquisito il 100% di Scloby, la PMI innovativa nata nel 2013 all’interno dell’I3P di Torino e che aveva iniziato la sua avventura anche grazie a Club Italia Investimenti. Negli anni, poi, questa realtà ha creato una piattaforma cloud per la gestione delle vendite rivolta a ristoranti e negozi. L’obiettivo è stato facilitare il processo di digital transformation anche delle attività commerciali, nel pieno rispetto delle norme relative a fatturazione elettronica e invio telematico dei corrispettivi, assicurando alti standard di innovazione. «L’ingresso nel Gruppo Zucchetti permetterà a Scloby di crescere ancora più velocemente, seguendo le esigenze in continua evoluzione di commercianti e ristoratori – ha dichiarato Francesco Medda, CEO di Scloby – Siamo entusiasti del percorso che stiamo disegnando insieme al gruppo».

Scloby: digital transformation alla portata di tutti

Alla base dell’acquisizione da parte del Gruppo Zucchetti c’è la tecnologia sviluppata da Scloby. Si tratta di una piattaforma cloud che permette a piccoli commercianti, ristoranti e negozi di gestire la propria attività in maniera efficace utilizzando qualsiasi dispositivo come computer, smartphone o tablet. Gestione integrata di tutti i canali di vendita e monitoraggio degli aspetti chiave come magazzino, fatturazione, marketing e fidelizzazione, raccogliendo e analizzando i dati.

 

Durante il lockdown Scloby ha permesso inoltre di gestire tutto il processo relativo a ordini online, consegne a domicilio e fatturazione anche a distanza; in più c’è stata anche la possibilità di attivare rapidamente la funzione di sito e-commerce proposta dalla piattaforma. Scloby, tra i finalisti del Premio Nazionale dell’Innovazione e protagonista in passato anche di una campagna su Mamacrowd, è oggi utilizzato ogni giorno da oltre 600 punti vendita in Italia e all’estero. Con l’ingresso nel Gruppo Zucchetti il prodotto avrà un’ulteriore spinta alla crescita.

«Scloby si rivolge a un mercato popolato principalmente da piccole e medie imprese, operanti in settori diversi: dalla ristorazione alla vendita al dettaglio, passando per il settore dei servizi e per quello degli artigiani», sono le parole di Angelo Guaragni, amministratore di Zucchetti Hospitality. La notizia di questa exit è infine la dimostrazione della centralità degli incubatori, come luoghi fondamentali per mettere a terra idee e innovazione, e del ruolo che il venture capital gioca nella crescita delle startup. «L’acquisizione di Scloby da parte di Zucchetti – ha concluso Giuseppe Scellato, presidente I3P – rappresenta una grande soddisfazione: da sempre crediamo nel progetto e nel 2017 abbiamo incoronato Scloby ‘Startup dell’Anno I3P’, sicuri che lo sviluppo della piattaforma avrebbe abilitato nuovi modelli di business e attirato l’attenzione di grandi player del settore».

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter