desc

Google compra OSVehicle e altri 5 #AprilFools dal mondo delle startup

BLOG
Edit article
Set prefered

Google compra OSVehicle e altri 5 #AprilFools dal mondo delle startup

Alcuni «Pesci d’aprile» divertenti venuti fuori oggi dal mondo dell’innovazione e delle startup, dai Gatti di Groupon ai fondi per le startup del sud

Alcuni «Pesci d’aprile» divertenti venuti fuori oggi dal mondo dell’innovazione e delle startup, dai Gatti di Groupon ai fondi per le startup del sud

red_pill_blue_pill-copy3

Chiamatelo come preferite. Pesce d’aprile o April fools (pare vada di più la seconda), anche il mondo dell’innovazione e delle startup hanno avuto i propri. Alcuni carini, altri meno, a qualcuno confessiamo che ci stavamo cascando pure noi. Sui social questo primo aprile è stata una giornata di non notizie. Tante non notizie che proviamo a riassumere qui.

60 milioni di rifinanziamento a Atlante Venture

Ore 18. Salerno. Antonio Savarese (NAStartup) da lì posta su Facebook: «Bomba, appena letta velina stampa…Atlante ventures Fondo Sud rifinanziata con 60 Milioni …Complimenti Giovanni De Caro ora inizia la caccia alle startups». Piovono like e commenti per maggiori spiegazioni, poi interviene Raimondo Bruschi (veterano degli Startup Weekend) e insinua il sospetto. Le startup meridionali dovranno aspettare ancora.

Schermata 2015-04-01 alle 19.44.59

Google compra OSVehicle

Google questo primo aprile si è divertita. Ha sfornato diversi scherzi (il più noto e divertente è il PacMan di GoogleMap a pochi mesi dall’uscita nelle sale del nuovo film della Pixar sul noto videogames), li ha raccolti VentureBeat qui. E Google c’entra anche con lo scherzo dei ragazzi di OSVehicle, la city car made in Torino fatta dal 28enne Tin Hang Liu che onguno può costruirsi da sé. In un post apparso sul sito dell’azienda, Tin annuncia l’accordo. «This is a momentous day for me, for my sister Yuki and for all of the OSVehicle family. This afternoon, we announced that we will be acquired by Google». Un momento che attendevano, scrive, dal 2008. Ma dovranno aspettare ancora un po’.

Schermata 2015-04-01 alle 20.24.21

Da Renzi 80 euro per i cittadini digitali

«Mentre Alessandra Poggiani annuncia le proprie dimissioni da direttore dell’Agenzia per l’Italia Digitale per scendere in ed entra in vigore la fattura elettronica, il premierMatteo Renzi conferma le proprie intenzioni di mettere il digitale al centro della propria azione di Governo». Scrive sul suo blog Aldo Pecora.  80 euro tondi tondi per i cittadini digitali d’Italia: «un fondo di mille euro (83 euro al mese) per tutti i cittadini italiani con un reddito annuo inferiore a 12.000 euro, spendibile per connessioni mobili e Adsl nonché per l’acquisto rateale di smartphone, tablet e computer». Magari.

Italian premier Matteo Renzi presents tax cuts

Piero(soft) Paolicelli all’Agid dopo la Poggiani

«Orgoglio: sono stato nominato direttore dell’Agid. Grazie a tutti coloro che hanno sostenuto la mia nomina per acclamazione» ha scritto stamattina Pierosoft Paolicelli sul suo profilo Facebook. 85 like e 32 commenti di auguri per il nuovo incarico «strameritato». Almeno sui social un po’ d’acclamazione l’ha ottenuta.

La Grecia esce dall’Euro e adotta Bitcoin

Sicuramente il più carino. Un po’ per il ruolo di chi l’ha pensato. «Ne abbiamo abbastanza. Domani la Grecia uscirà dall’euro e adotterà come valuta Bitcoin. Soffriremo un po’ all’inizio, ma a lungo termine la nostra economia ne trarrà giovamento». Lo ha detto il ministro delle finanze di Atene Yanis Varoufakis secondo il portale Greekreporter. E, ovviamente, è un pesce d’aprile. Il ministro stesso, che come abbiamo già avuto modo di raccontare non è insensibile al fascino della critpomoneta, ha svelato lo scherzo qualche ora dopo con un tweet.

720_aHR0cDovL2NvaW50ZWxlZ3JhcGguY29tL3N0b3JhZ2UvdXBsb2Fkcy92aWV3Lzc4NjAzNTNkNzA2ZmQ5YTcyM2FhMWRkYmI4NTU4ZGM3LnBuZw

 

I gatti autisti di Groupon

Groupon ha pubblicizzato oggi un servizio in offerta sul proprio sito. Corsa in auto con gatto guidatore. Lo scherzo è stato palese da subito (tranne per alcuni a leggere i commenti in rete). In realtà il servizio è stato spiegato bene. «Grøüber cars (il nome dell’azienda che offre l’innovativo servizio) usa una guida GPS infrarossi per dire ai nostri amici a quattro zampe la strada da prendere».