desc

Zucchetti ha ultimato l’acquisizione della startup Keesy

Economia Digitale
ECONOMY
Edit article
Set prefered

Zucchetti ha ultimato l’acquisizione della startup Keesy

Non sono note le cifre dell’operazione. Al comando della piccola realtà acquisita resterà il fondatore Patrizio Donnini

Non sono note le cifre dell’operazione. Al comando della piccola realtà acquisita resterà il fondatore Patrizio Donnini

Economia Digitale

Zucchetti ha comunicato di aver completato l’acquisizione di Keesy, startup fiorentina attiva nell’ambito extralberghiero per i servizi di check-in tramite reception condivisa (i Keesy Point) e sistemi di self check. Al momento non si conoscono i dettagli economici dell’operazione appena conclusa.

Cosa sappiamo sull’acquisizione di Keesy da parte di Zucchetti

Le due aziende si sono limitate a confermare al comando della startup resterà il fondatore Patrizio Donnini, che ha commentato: “Entrare a fare parte di un gruppo come Zucchetti è sicuramente un tassello importante per la crescita di Keesy. In particolar modo in un momento in cui il self check-in è non solo un valore aggiunto, ma una necessità per la ripartenza in sicurezza delle strutture ricettive. La richiesta di un servizio come il nostro da parte del mondo alberghiero si fa sempre più forte e l’esperienza di Zucchetti in questo campo sarà fondamentale per consolidare la presenza di Keesy sul mercato”.

Leggi anche: Round di 428 mila euro per IoAgri, la startup agritech. Lo guidano Auriga e CDP Venture

Gli ha fatto eco Angelo Guaragni, amministratore Zucchetti Hospitality: “Il nostro obiettivo continua a essere lo stesso, ossia avere l’offerta più innovativa e completa per il settore dell’ospitalità, per accelerare i processi di trasformazione digitale degli operatori del turismo e renderli pronti ad affrontare nel modo più efficiente la ripresa del mercato. Con Keesy, che sarà integrato alle soluzioni gestionali Zucchetti per hotel e case vacanza, il gruppo ha aggiunto uno strumento digitale capace di ottimizzare ulteriormente il rapporto tra host e ospiti, con un risparmio di tempi e costi per entrambi”.

Leggi anche: Perché Zuckerberg e Dorsey hanno investito in questa startup di food delivery finlandese?