desc

Webex, le novità proposte da Cisco per il lavoro da remoto

Tecnologia
TECH
Edit article
Set prefered

Webex, le novità proposte da Cisco per il lavoro da remoto

Webex Desk Pro e Desk Camera sono alcune delle novità lanciate da Cisco con Webex, la piattaforma per smartworking ed eventi

Webex Desk Pro e Desk Camera sono alcune delle novità lanciate da Cisco con Webex, la piattaforma per smartworking ed eventi

Tecnologia

Semplificare il lavoro da remoto. Con questo obiettivo, Cisco ha introdotto nuovi strumenti e funzionalità, sia hardware che software, all’interno di Webex, la piattaforma che agevola lavoro e contatti da remoto. “Il trend verso il quale il mondo del lavoro si sta muovendo è, sempre più, quello dell’ambiente di lavoro ibrido, con poche persone riunite ad un tavolo e molteplici collegamenti da remoto – afferma Enrico Miolo, Collaboration leader di Cisco Italia – Efficienza, semplificazione, inclusione e ottimizzazione dell’ambiente di lavoro ibrido sono i concetti sui quali abbiamo lavorato per lanciare nuove soluzioni che favoriscono il remote e lo smart working. Strumenti reinventati e ripensati per ricreare il proprio ufficio da casa”.

Leggi anche: Cisco ridisegna le riunioni virtuali su Webex per migliorare la collaborazione aziendale

 

Webex Desk Pro e Webex Desk Camera

“Con Cisco Webex Desk Pro si può lavorare da remoto a un progetto a più mani”, afferma il collaboration leader. Rilasciato da qualche settimana, Webex Desk Pro è un dispositivo di collaborazione all-in-one con display 4K da 27 pollici, videocamera HD a 71 gradi, sistema audio superiore e array di microfoni con cancellazione del rumore avanzata. Il prodotto su integra perfettamente con Webex Meetings e può essere utilizzato per videoconferenze collegandosi al laptop. Il contenuto creato viene salvato in automatico su Webex Teams. Avvalendosi della connessione USB di tipo C, Webex Desk Pro diventa la docking station e il monitor principale con funzionalità di reindirizzamento tattile. “C’è, poi, Webex Desk Camera, lanciata a fine gennaio, facile da installare tramite connessione USB, che offre una risoluzione in 4K e il riconoscimento dell’immagine basata su AI – dichiara Enrico Miolo – Ottimale per la gestione del lavoro ibrido da remoto”. Webex Desk Camera permette di eseguire riunioni video con colori pieni e vivaci da qualsiasi condizione di illuminazione e ottenere un’esperienza di collaborazione con funzionalità abilitate per AI e gestione IT remota.

 

 

Nuove funzionalità hardware e software

Con Bubble lab, prodotto nato dall’omonima azienda acquisita da Cisco lo scorso anno, la piattaforma Webex è in grado di eliminare i rumori di sottofondo grazie a un software e a un dispositivo basato sull’intelligenza artificiale. Grazie a Webex Assistant e al riconoscimento facciale, Webex offre soluzioni di intelligenza artificiale utili nel lavoro di tutti i giorni. “A breve sarà disponibile anche il riconoscimento dei gesti e la traduzione di questi in emoticon, così da rendere ancora più semplice ed efficace l’interazione da remoto. Inoltre, si potranno gestire tutti i dispositivi tramite comandi vocali – spiega Miolo – Sul client, tramite un’unica applicazione, si potrà usufruire dei servizi di calling, messaging e meeting, programmabili anche su app terze grazie alle nostre API che mettiamo a disposizione gratuitamente. Con l’immersive sharing, già in uso, si amplia la dinamicità delle presentazioni, garantendo un’esperienza sempre più inclusiva”.

 

 

Un layout innovativo e customizzato e l’opzione di traduzione in tempo reale dei meeting in inglese in un centinaio di lingue con Webex Assistant garantiranno un’esperienza sempre più inclusiva. “Inoltre, con Webex Panorama, già installato in alcune aziende, pubbliche amministrazioni e anche Università, a cui si può accedere anche senza PC, si possono organizzare e gestire al meglio le meeting room – spiega il collaboration leader – Grazie a dispositivi di intelligenza artificiale, si potrà monitorare la temperatura e l’umidità presenti nella stanza e saranno disponibili altre informazioni utili alla gestione degli spazi, così da rendere sempre più efficiente il servizio offerto nel totale rispetto della privacy. Tra qualche settimana, inoltre, Webex Events, la piattaforma di Cisco dedicata agli eventi, sarà potenziata sia in termini di strumenti che di capacità innovativa e riuscirà a gestire una grande mole di utenti in più per ospitare eventi anche di grandi dimensioni“.

 

I contesti di applicazione di Webex

Tra aziende private e comparto sanitario, pubbliche amministrazioni e Università, Webex e i suoi nuovi strumenti sono utili anche nel campo del fashion e della manifattura, che sta vivendo una fase di trasformazione a 360 gradi. “I clienti delle aziende di moda che adesso non possono recarsi nelle showrooms hanno, comunque, la possibilità di visualizzare i prodotti grazie alla virtual showroom, dove l’ambiente fisico diventa digitale – conclude Miolo – In questo settore, come nel campo della telemedicina e della didattica, c’è ampia richiesta dei nostri prodotti, i quali, in un momento così critico, rappresentano un valido supporto per continuare a lavorare da remoto”.