desc

Round da 10 milioni di euro per GreenBone, la startup della rigenerazione ossea

Investimenti
STARTUP
Edit article
Set prefered

Round da 10 milioni di euro per GreenBone, la startup della rigenerazione ossea

L’aumento di capitale sottoscritto dagli attuali soci, i membri di Innogest, 3B Future Health Fund, (precedentemente Helsinn Investment Fund), Meta Venture, CDP Venture Capital Sgr, Italian Angels for Growth. Obiettivo: supportare la crescita della società dopo aver ottenuto il marchio CE del suo innovativo scaffold per rigenerazione ossea

L’aumento di capitale sottoscritto dagli attuali soci, i membri di Innogest, 3B Future Health Fund, (precedentemente Helsinn Investment Fund), Meta Venture, CDP Venture Capital Sgr, Italian Angels for Growth. Obiettivo: supportare la crescita della società dopo aver ottenuto il marchio CE del suo innovativo scaffold per rigenerazione ossea

Investimenti

GreenBone Ortho SpA, azienda tra le più innovative nel panorama medtech italiano, attiva nel campo della rigenerazione ossea, ha chiuso un round di serie B pari a 10 milioni di euro supportata dagli attuali investitori: Innogest, 3B Future Health Fund, Meta Group, CDP Venture Capital Sgr attraverso il Fondo Italia Venture I, i business angels di IAG ed altri investitori privati. Questa operazione porta il totale delle risorse finanziarie raccolte ad oggi dalla società a 22 milioni di euro.

Greenbone è una PMI innovativa nel campo della rigenerazione ossea costituita nel 2014 a Faenza, che offre una risposta concreta alle necessità mediche insoddisfatte della chirurgia ortopedica e traumatologica. Gli innesti ossei (scaffold) oggi a disposizione dei medici possono essere autologhi (osso prelevato dal corpo del paziente, spesso dalla cresta iliaca), allotrapianto (osso cadaverico solitamente ottenuto da una banca ossea) o sintetico (di natura chimica o metallica): tutte queste tecniche attuali presentano notevoli limitazioni che lo scaffold di Greenbone tende a eliminare.

La rigenerazione ossea

Lo scaffold di GreenBone è costituito da un materiale biomimetico ispirato dalla natura, che imita la composizione chimica della matrice ossea e l’architettura porosa 3D dell’osso naturale. Grazie ad una tecnologia innovativa brevettata, il dispositivo medico GreenBone è ottenuto dalla trasformazione del legno di rattan, ed è dotato delle proprietà di osteointegrazione, osteoconduzione e osteoinduzione necessarie per un’efficace e fisiologica guarigione di danni ossei anche di grandi dimensioni. Tali caratteristiche rendono lo scaffold 3D GreenBone biomimetico, riassorbibile e rigenerativo. Il prodotto prevede di offrire a medici e pazienti una nuova soluzione per evitare complicazioni chirurgiche e postoperatorie tipiche della chirurgia ortopedica ricostruttiva, offrendo ai pazienti l’opportunità di riavere un nuovo osso funzionale. La società sta conducendo due studi clinici internazionali relativi alla ricostruzione di danni ossei anche di dimensioni significative. GreenBone ha ottenuto la marcatura CE del dispositivo medico in varie forme e dimensioni, con indicazione d’uso nella chirurgia ortopedica di pazienti con danno ossei causati da trauma o indotti chirurgicamente nelle estremità (braccia e gambe) e nel bacino.