Cdp Venture coinveste con e-Novia in tre startup deep tech milanesi - Startupitalia
single.php

Ultimo aggiornamento il 24 Aprile 2021 alle 8:04

Cdp Venture coinveste con e-Novia in tre startup deep tech milanesi

Si tratta di Weart, Wahu e Existo, attive in tecnologie di realtà virtuale/aumentata a forte impatto sociale che consentono di migliorare la qualità della vita delle persone

CDP Venture Capital SGR che ha l’obiettivo di rendere il Venture Capital un asse portante dello sviluppo economico e dell’innovazione in Italia creando presupposti di una crescita complessiva e sostenibile dell’ecosistema Venture Capital, ed e-Novia, la Fabbrica di Imprese deep tech operante nei settori della Collaborative Mobility, delle Humanized Machines e dell’Augmented Human, coinvestono in tre startup dell’area Augmented Human del Gruppo. Si tratta di Weart, Wahu e Existo.

dl sostegni startup contributo

Le startup protagoniste dell’investimento: Weart, Wahu e Existo

Le tre startup di e-Novia – una delle pochissime aziende italiane inserite dal Financial Times per quattro anni consecutivi nella hit delle mille società a più elevata crescita in Europa – portano sul mercato internazionale soluzioni immersive di realtà virtuale/aumentata per il senso del tatto; soluzioni adattive per il controllo attivo della camminata nell’ambito del fashion wearable e soluzioni per l’accrescimento delle potenzialità umane nell’ambito della riabilitazione.

Weart rivoluziona l’interazione tra uomo e ambiente digitalizzando il senso del tatto, per un realismo senza pari. Weart produce dispositivi portatili che permettono la percezione tattile di oggetti virtuali o fisici, a distanza di tempo e spazio. L’esperienza aptica vissuta riproduce la pressione del tocco, la vibrazione dell’oggetto toccato e la sua temperatura. I contenuti multimediali, la realtà aumentata e la realtà virtuale hanno finalmente accesso al senso più raffinato ed efficace in termini evolutivi per l’uomo, il tatto.

Wahu è il brand di frontiera nel mondo del fashion calzaturiero wearable. La sua scarpa ha una suola dalla morfologia in grado di adattarsi ai cambiamenti, sia dell’ambiente esterno (suolo, temperatura, umidità), sia dello stato dinamico di utilizzo della persona. Wahu fornisce il controllo attivo della camminata, rispondendo alle necessità posturali in tempo reale. Grazie a un sistema di sensori, microcompressori, algoritmi e intelligenza artificiale proprietari, Wahu fornisce il riconoscimento della camminata, l’analisi della pressione del piede, la prevenzione dalle cadute e la diagnosi di difetti posturali.

Existo produce tecnologia indossabile per la manipolazione di oggetti e materiali. Progettata per ridare indipendenza e qualità della vita della persona, Existo compensa i casi di ridotta funzionalità della mano. Il primo prodotto dell’Impresa, Sixto, riporta la persona ad abitudini motorie corrette e ridefinisce il concetto di riabilitazione. Lo fa attraverso un dispositivo portatile, quindi disponibile in ogni momento della vita quotidiana, secondo il concetto di Limitless Rehab, ovvero di terapia accessibile ovunque e in ogni momento, in grado di incrementare la qualità dello stile di vita e ridurre sensibilmente il social gap.

L’operazione di coinvestimento

L’operazione di co-investimento nelle startup è stata realizzata nell’ambito del programma AccelerOra! portato avanti nel 2020 da CDP Venture Capital SGR tramite il Fondo Acceleratori per il sostegno a startup e PMI innovative in fase seed e pre-seed focalizzate sulle tecnologie ad alto potenziale di crescita e impegnate a fronteggiare le sfide provenienti dalla pandemia. A completamento del programma, AccelerOra! ha raggiunto 40 startup e PMI innovative in tutta Italia, attraendo investimenti complessivi per 23,5 milioni di euro in realtà operative negli ambiti Fashion, AgriTech, MedTech, eCommerce, Education, FinTech, Software b2b, SaaS e Digital Community.

“Siamo orgogliosi di avere CDP Venture Capital come partner di co-investimento nell’area per noi strategica dell’Augmented Human, in tecnologie dal forte impatto sociale che consentono di migliorare la qualità della vita. Si tratta di un’ulteriore conferma di come e-Novia, la Fabbrica di Imprese che somma la contaminazione di competenze politecniche e competenze manageriali, con 35 progetti imprenditoriali e Imprese sul mercato, rappresenti un asset per lo sviluppo economico e dell’innovazione del Paese, in linea con la priorità strategica di supporto allo sviluppo di settori tecnologici fondamentali per l’Italia e l’Europa del primario player nazionale CDP Venture Capital – Fondo Nazionale Innovazione”. Ha dichiarato in occasione dell’operazione d’investimento Vincenzo Russi, CEO e co-founder di e-Novia.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter

  • Ti potrebbe interessare anche