desc

Wonderflow, round di 20 milioni di dollari

Investimenti
STARTUP
Edit article
Set prefered

Wonderflow, round di 20 milioni di dollari

Attraverso questi fondi la società intende consolidare il proprio posizionamento in Europa grazie all’assunzione di nuovi talenti nelle tre sedi di Amsterdam, Trento e Milano

Attraverso questi fondi la società intende consolidare il proprio posizionamento in Europa grazie all’assunzione di nuovi talenti nelle tre sedi di Amsterdam, Trento e Milano

Investimenti

Wonderflow, società guidata da un italiano, ma con la sede principale in Olanda, attiva in ambito big data analizzando i feedback dei consumatori dei propri clienti, chiude un round di investimento da 20 milioni di dollari, guidato dal gestore di venture capital nord americano Klass Capital e partecipato da P101 SGR, attraverso il suo secondo veicolo P102 e ITALIA 500 (fondo di venture capital istituito da Azimut Libera Impresa sgr e gestito in delega da P101). Klass è un fondo di private equity long-term-oriented che investe e aiuta promettenti aziende software a diventare leader globali. L’operazione vede inoltre la partecipazione di Jan Bennink, manager olandese di fama internazionale.

Leggi anche: Translated, PMI dell’AI, raccoglie 30 milioni di dollari

Il funding fanno sapere dalla realtà guidata dal CEO italiano Riccardo Osti servirà per consolidare la leadership di Wonderflow nella creazione e distribuzione di tecnologie di predizione basate sulla VoC (voce del consumatore). L’azienda mira a fortificare ulteriormente il posizionamento nel mercato europeo con l’assunzione di nuovi talenti nelle tre sedi di Amsterdam, Milano e Trento. Inoltre servirà per espandersi sul mercato internazionale con l’apertura di una nuova sede in Nord America